Un Mozart innovativo ed originale a Molfetta ( interviste video)

La parrocchia San Pio x di Molfetta ha ospitato “MOZartoons – Mozart on screen” e l’Orchestra Fondazione “Biagio Abbate”, una proposta veramente originale e al passo con i tempi.

Un evento unico ed innovativo adatto a grandi e bambini.

Uno spettacolo multimediale composto da una parte filmata e da un mediometraggio di animazione che ripropone l’opera di Mozart “Bastien und Bastienne (KV 50)” ed è proiettato in contemporanea alla musica eseguita dal vivo dall’orchestra e alle “arie” cantate.

 Questo Singspiel del genio di Salisburgo offre lo spunto per l’originalissimo progetto firmato da Nicola Ulivieri e Giacomo Fornari, che hanno ricamato uno spettacolo per il grande schermo con i coloratissimi disegni animati di Saul Darù e i cortometraggi di Armin Ferrari, raccontando un thriller particolarmente misterioso.

Drammaturgia e testi sono stati curati da  Giacomo Fornari.

Veramente in gamba i giovanissimi interpreti:

Bastien Fernando Suglia

Bastienne Ilaria Cuscianna

Colas Mattia Ribba

Ad esibirsi l’Orchestra Biagio Abbate della provincia BAT

Direttore Francesco Zingariello

Disegni animati sono stati curati da Saul Darù;

Riprese, Armin Ferrari

Drammaturgia e testi Giacomo Fornari

Regia Nicola Ulivieri

Non ha assolutamente deluso le aspettative questo  spettacolo unico ed innovativo che ha unito, mixandole, più forme d’ arte: dalla musica ai cartoni animati, dalle riprese al bel canto 

Si è trattato di una esperienza  visiva e musicale molto suggestiva  in cui ha trionfare è l’amore, ma che sottende tanti concetti filosofici e di grande profondità, quindi perfettamente adatto ad un ambiente sacro.

A conclusione del concerto ha portato il suo saluto il presidente dell’ orchestra Tommaso Regina.

E ora ascoltiamo proprio i protagonisti di questo spettacolo che ci illustrano il progetto che lo sottende e che permette una lettura su più piani.

Paola Copertino

Promo