Oncologico Bari, +40% pazienti presi in carico in un anno

Il centro di orientamento oncologico (Coro) dell’istituto tumori Giovanni Paolo II di Bari ha registrato mille accessi negli ultimi 12 mesi, con un incremento del 40% delle prese in carico rispetto all’anno precedente (dall’1 maggio 2022 al 30 aprile 2023).

Il Coro è una struttura che ha la funzione di accogliere, orientare, informare ed accompagnare il paziente oncologico in tutto il percorso assistenziale. Rappresenta la porta di ingresso al percorso di cura oncologica e si rivolge sia ai pazienti con sospetta diagnosi sia a quelli con diagnosi già accertata che richiedano esami propedeutici all’avvio della terapia.

«L’efficienza e la tempestività dei servizi offerti dal Coro – afferma il direttore generale Alessandro Delle Donne – sono basilari per un istituto che ha come missione la presa in carico multidisciplinare e la cura personalizzata del paziente. I dati in forte crescita del Coro testimoniano come la riduzione della mobilità passiva verso le regioni del nord passi anche attraverso l’impegno dei nostri medici, infermieri e ricercatori. Siamo sulla strada giusta, ma dobbiamo incrementare questi importanti numeri per limitare i viaggi della speranza e per dare risposte credibili alla domanda di salute dei nostri pazienti».

«Il paziente – spiega il coordinatore del Coro, il dottor Oronzo Brunetti una volta contattato il 331.67.300.97, entro 72 ore viene visitato da un oncologo per poi effettuare le indagini diagnostiche strumentali e iniziare un percorso terapeutico che coinvolge un team multidisciplinare». Lo sportello del Coro è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30.

News dal Network

Promo