Gravina di Puglia: ladri d’auto fuggono disseminando chiodi a tre punte

Nella serata del 4 maggio, a Gravina in Puglia, la Polizia di Stato ha sequestrato un’Audi di grossa cilindrata, utilizzata da persone dedite a commettere furti d’auto.

Nello specifico, un poliziotto libero dal servizio ha sorpreso due persone, con viso travisato da passamontagna, intente ad armeggiare vicino ad un’autovettura BMW parcheggiata in una via del centro cittadino. L’intervento tempestivo del poliziotto ha messo in fuga i due, che sono saliti a bordo di un’Audi parcheggiata nelle vicinanze e si sono dati alla fuga. Alla guida della vettura c’era un complice.

L’agente ha prontamente allertato i colleghi del Commissariato di P.S. fornendo una descrizione dettagliata del veicolo e la via di fuga. Le pattuglie intervenute hanno intercettato l’auto e si sono poste al suo inseguimento lungo la S.P. 27.

In tale frangente, i fuggitivi hanno lanciato sull’asfalto numerosi chiodi a tre punte ma l’abilità dei poliziotti ha consentito di tallonarli fino a quando, nei pressi di una cava, hanno imboccato una strada senza uscita; dopo aver tentato di speronare l’auto della Polizia, hanno urtato un muretto a secco ed hanno deciso di abbandonare il veicolo e fuggire a piedi lungo le campagne. Approfittando dell’oscurità, sono riusciti a far perdere le proprie tracce.

L’auto utilizzata dai malfattori è risultata essere provento di furto denunciato, nel mese di ottobre scorso, a Santeramo in Colle; all’interno sono stati rinvenuti numerosi oggetti solitamente utilizzati per rubare autovetture: cacciaviti, tenaglie, pinze, lance termiche, jammer e radio ricetrasmittenti.

L’autovettura ed il materiale custodito al suo interno sono stati sequestrati. Indagini in corso per risalire all’identità dei tre uomini.

Franco Marella

News dal Network

Promo