«Se uno mi ama, osserverà la mia parola», il caffè spirituale di mons. Savino

CAFFÈ SPIRITUALE

LUNEDÌ 08 MAGGIO 2023

 LUNEDÌ DELLA V SETTIMANA DI PASQUA

====☕️====

—–•••—–

«È risorto il buon pastore
che ha dato la vita per le sue pecore,
e per il suo gregge è andato incontro alla morte. Alleluia».

✠ Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

VANGELO

Lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome vi insegnerà ogni cosa.

✠ Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 14,21-26).

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi è colui che mi ama. Chi ama me sarà amato dal Padre mio e anch”io lo amerò e mi manifesterò a lui».
Gli disse Giuda, non l”Iscariòta: «Signore, come è accaduto che devi manifestarti a noi, e non al mondo?».
Gli rispose Gesù: «Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato.
Vi ho detto queste cose mentre sono ancora presso di voi. Ma il Paràclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto».

Parola del Signore.

MEDITAZIONE 

Simeone il Nuovo Teologo [(ca 949-1022) monaco greco],
Inni 52, SC 196

“Il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui”

Quando Paolo ti dice: “Dio che disse: Rifulga la luce dalle tenebre, lui che rifulse in me…” (cfr. 2 Co 4,6), quale altro Dio, dimmi, t”invita a conoscere se non quello stesso che abita la luce insostenibile e che nessun uomo ha mai visto ancora. Poiché è lui che, prima soprannaturale e increato, ha preso carne e si è rivelato a me come creatura divinizzandomi interamente, me che egli ha assunto in modo mirabile. (…)

Quindi coloro che hanno accolto Dio grazie alle opere della fede ed hanno meritato il nome di dei, generati dallo Spirito, sì, lui stesso, loro lo vedono, lui loro Padre che non smette di abitare la luce inaccessibile; lo hanno in loro stessi, in casa, e loro stessi abitano in lui, l”assolutamente inaccessibile.

Ecco la vera fede, l”opera di Dio, ecco il sigillo dei cristiani, la comunione con Dio, ecco la partecipazione, la caparra divina, ecco in cosa consiste la vita, il Regno, ecco il vestito del Signore che i battezzati rivestono per la fede, e non senza saperlo, te lo dico, né inconsciamente, ma grazie alla fede con consapevolezza e coscienza. (…)

Una volta divenuto totalmente quanto ho appena detto, vieni e resta con noi, fratello mio, sulla montagna della conoscenza divina, della contemplazione divina, ed insieme ascolteremo la voce del Padre!

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE 

La tua mano, o Padre,
protegga sempre questa famiglia,
perché, liberata da ogni male
per la risurrezione del tuo Figlio unigenito,
con il tuo aiuto possa camminare sulle tue vie. Per Cristo nostro Signore. Amen. 

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

******
«Se uno mi ama, osserverà la mia parola
e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui
e prenderemo dimora presso di lui». Alleluia. (Gv 14,23)

In Cristo Gesù, nostra Speranza, Via, Verità e Vita, luce del nostro cammino e Signore della vita, morto e risorto per la nostra salvezza sia benedetta questa giornata. + don Francesco

News dal Network

Promo