Trani, presunto rapimento di una bambina nell’area del parco giochi

TRANI – Si sarebbe avvicinata ad una bambina di un anno e mezzo, con l’intento di portarla via dalla madre presente al momento del tentato rapimento.

E’ questo il racconto dell’audio “inviato molte volte” che nelle scorse ore sta rimbalzando nelle chat di whatsapp dei cittadini tranesi e non solo, destando grande angoscia e preoccupazione.

 

Stando alla testimonianza del vocale infatti, l’episodio sarebbe accaduto (il condizionale è d’obbligo) la mattina di lunedì 8 maggio nella villa Comunale di Trani quando una donna di origini straniere dopo aver raggiunto la bambina nell’area del parco giochi, e averla presa per mano, l’avrebbe tirata intimandola di seguirla.

La mamma a quel punto accortasi dell’anomalo comportamento della donna nei confronti della propria figlia, avrebbe iniziato ad urlare a gran voce per il forte spavento, mettendo in fuga la donna che si sarebbe scusata prima di allontanarsi accompagnata da un uomo.

 

L’episodio è stato denunciato alla Polizia di Stato, che avendo accertato l’inesistenza della sottrazione del minore, ha esortato la cittadinanza a non creare allarmismo.

Sulla questione intanto indagano gli agenti di Polizia che intensificheranno i controlli sul territorio per garantire maggiore sicurezza.

 

Nonostante l’evento si sia concluso con un lieto fine, resta comunque doveroso per ciascun genitore l’impegno di prestare massima attenzione ai propri figli.

VINCENZO DE MARINO

News dal Network

Promo