Lo Strategy Innovation Forum da Venezia approda a Bari il 18 e 19 maggio

Il 18 e il 19 maggio prossimi Bari sarà la capitale italiana dell’innovazione strategica. Il Grande Albergo Delle Nazioni e il teatro “Niccolò Piccinni” ospiteranno lo Strategy Innovation Forum, l’evento che riunisce ogni anno a Venezia imprenditori, manager, professionisti, accademici e figure politiche per creare e diffondere conoscenza e relazioni a favore della trasformazione del sistema imprenditoriale, che per la prima volta approda in Puglia.

La trasformazione digitale e il suo impatto sui modelli di business sarà il focus della prima edizione di SIF Bari. Due giornate di lavori e oltre quaranta i relatori che daranno vita ad un intenso dibattito incentrato sull’innovazione e sulle opportunità che le nuove tecnologie digitali offrono alle imprese italiane.

«L’innovazione tecnologica dei processi e dei prodotti che caratterizza la rivoluzione industriale in atto potrà spiegare tutto il suo potenziale solo se accompagnata da un’innovazione strategica del modello di business che permetta di “cambiare le regole del gioco”» commenta il professor Carlo Bagnoli, Ordinario di Innovazione Strategica dell’Università Ca’ Foscari Venezia e Direttore del Comitato Tecnico-Scientifico di LUM Strategy Innovation.

SIF Bari nasce con l’obiettivo di avvicinare il mondo imprenditoriale a quello accademico, rendendo la ricerca scientifica a disposizione delle imprese e avvicinando il tema dell’innovazione e, nello specifico quella strategica, agli imprenditori.

«Bari, per la sua posizione al centro del Mediterraneo, ha una naturale propensione a svolgere un ruolo guida per la crescita del Sud ed è il luogo migliore per avviare un dibattito su temi fondamentali dell’innovazione strategica, dell’impatto del digitale e delle nuove tecnologie. Oggi, le imprese hanno la necessità di modelli di business nuovi, aperti, pronti a cogliere le sfide che il futuro ci impone» afferma Antonello Garzoni, Rettore dell’Università LUM e Presidente di LUM Strategy Innovation.

La ricerca alla base del SIF Bari 2023 ha identificato 22 business models innovativi abilitati dalla trasformazione digitale in atto che possono essere raggruppati in quattro meta digital business models: data-driven, platform, smart factory e servitization. Questi quattro modelli saranno approfonditi da interventi di alto livello di speaker provenienti dal mondo accademico e dal mondo imprenditoriale che condivideranno con il pubblico le loro esperienze, ispirando imprenditori, manager e professionisti.

A Bari il forum è organizzato da LUM Strategy Innovation, un’impresa di servizi nata dalla partnership dell’Università LUM con Strategy Innovation S.r.l., Spin-off dell’Università Ca’ Foscari, che si occupa di innovazione strategica e che ha come obiettivo l’interscambio e il networking tra imprenditori del Triveneto e della Puglia per una sempre maggiore valorizzazione delle opportunità di crescita congiunte.

SIF Bari si terrà in due giornate, giovedì 18 maggio dalle ore 17.00 alle ore 20.00 presso il Grande Albergo delle Nazioni e venerdì 19 maggio dalle ore 9.00 alle ore 17.30 presso il Teatro Comunale “Niccolò Piccinni”, ed è supportato da Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Cisco, Deloitte, Exprivia e Lutech con il Patrocinio dell’Assessorato allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, della Città di Bari e di Confindustria Puglia.

News dal Network

Promo