Noicàttaro: “Maggio dei Libri” alla Biblioteca Comunale con Marilena Lucente per parlare del disagio giovanile

La Biblioteca comunale G. Di Vittorio di Noicàttaro in collaborazione con il Patto locale per la lettura, aderisce alla campagna nazionale del Maggio dei Libri 2023 promossa dal Cepell. Tema di questa edizione è: “Se leggi sei forte!”

Cogliendo l’occasione di uno dei tre filoni proposti, “La forza delle parole”, sabato 13 maggio alle ore 19.30 sarà presentato il libro “Per non restare laggiù” di Marilena Lucente, edito dalla casa editrice Cento Autori. Dialoga con l’autrice Gianvito Schiavone psicologo, psicoterapeuta e consulente della Coop. Soc. Itaca.

Il giorno prima della laurea, Maurizio Ranieri, il giovane protagonista, ripensa agli anni dell’università, che sembra siano volati, forse perché non ha mai sostenuto neanche un esame. E questo tunnel di bugie, intrapreso quasi per caso, l’ha portato a un punto di non ritorno. Il giorno successivo si ritroveranno tutti per festeggiarlo, ma lui non può più sostenere bugie e scuse.

L’appuntamento per incontrare l’autrice è alla Biblioteca G. Di Vittorio di Noicàttaro (via Principe Umberto I, 8), sabato 13 maggio ore 19.30. Per informazioni, 080 478 0697.

«Siamo particolarmente felici di ospitare questo appuntamento – spiega l’assessora allo Sviluppo del Territorio Germana Pignatelli – con un’autrice che con coraggio affronta un tema così delicato e attuale, come le debolezze e le fragilità dei ragazzi, spesso nascoste. L’appuntamento fa parte di un ricco cartellone di eventi, che conferma la Biblioteca Comunale di Noicàttaro un fondamentale presidio di cultura e un luogo di socialità».

L’autrice:
Marilena Lucente (Noicattaro – Bari, 1967) è insegnante presso l’Istituto Terra di Lavoro di Caserta. Alla vita scolastica è dedicato il suo primo testo di narrativa “Scritto sui banchi” (2005) e il recente “’O Nfierno. La Divina Commedia letta e tradotta in classe” (2020). Le donne sono protagoniste della sua produzione letteraria che rivisita mito, storia e attualità: da “Le giocatrici” (2014), alla “Trilogia delle donne dell’acqua. Medea, Didone, Penelope” (2019), fino alla raccolta di racconti “Malevite” (2020) e alla biografia “Anita” (2022). Per il teatro ha scritto “Napoli 1647 Rivoluzione d’amore” (2012) e “Di un Ulisse, di una Penelope” (2017). Dal 2021 è Ambasciatrice della lettura per Il Centro del Libro e della Lettura – Ministero della Cultura.

News dal Network

Promo