Race for the cure: in gara anche la squadra dell’Istituto Tumori di Bari

Una squadra di 150 runner, fra medici, infermieri, volontari, pazienti ed ex pazienti, è pronta al via della ‘Race for the Cure’, la più nota manifestazione per la lotta ai tumori del seno che farà tappa a Bari questo fine settimana. L’Istituto Tumori ‘Giovanni Paolo II’, anche quest’anno, partecipa all’iniziativa, assicurando visite ed esami gratuiti, momenti di informazione e sensibilizzazione e, come detto, una numerosissima rappresentanza in gara per il momento clou della manifestazione, la passeggiata e la corsa competitiva sul lungomare della città, in programma domenica 14 maggio.

 «Partecipiamo con entusiasmo a questa iniziativa – così il direttore generale dell’Istituto Tumori di Bari, Alessandro Delle Donne – perché ne condividiamo finalità e obiettivi. Il tumore al seno, oggi, non solo si può curare ma si può anche prevenire, grazie ad un corretto stile di vita, grazie agli esami di screening, grazie ad una medicina sempre più personalizzata e predittiva. È importante, dunque, che le donne siano correttamente informate sugli esami e sui test da eseguire, esami che devono essere sempre accessibili in tempi e con costi congrui. Iniziative come queste servono a ricordate a tutte le donne colpite da tumore del seno che non sono sole perché hanno accanto una squadra composta da medici, infermieri, volontari e da tante altre donne che si sono ammalate, si sono curate e sono guarite».

 «Questa manifestazione – così il presidente del consiglio di indirizzo e verifica dell’Istituto, Gero Grassi – esprime molto bene la stretta collaborazione fra l’istituto oncologico e le più attive realtà del territorio regionale e nazionale in tema di tutela della salute».

Diversi i momenti di informazione e sensibilizzazione affidati al personale medico dell’istituto oncologico di Bari. Domani, venerdì 12 maggio, nel ‘Villaggio della Salute’ allestito in piazza Prefettura a Bari, il dermatologo Gianni Di Turi sarà a disposizione per visite dermatologiche. Sabato 13 maggio, per tutta la giornata, il radiologo Daniele La Forgia, vero veterano della manifestazione, eseguirà visite senologiche, ecografie mammarie e letture di esami mammografici.  Sempre nella giornata di sabato 13, in mattinata, nell’area conferenze, il chirurgo plastico Maurizio Ressa, direttore della struttura complessa di chirurgia plastica e ricostruttiva dell’Istituto, presenterà un approfondimento sui progressi in chirurgia per il trattamento del tumore del seno. Nel pomeriggio, dalle 15 alle 19, una rappresentanza della breast unit dell’Istituto, guidata dall’oncologo Francesco Giotta, sarà presente nello stand informativo allestito dall’Aress, l’agenzia regionale per la salute e il sociale per dare informazioni sui percorsi di prevenzione, diagnosi e cura.

 Domenica 14 maggio, tutti pronti per la coloratissima gara. La squadra dell’Istituto Tumori, a cui partecipa una folta rappresentanza di volontari dell’associazione Ui Togheter, è capitanata dal dott. Ressa.

News dal Network

Promo