La Molfetta Calcio Femminile batte l’ASD Viggiano 5-0 nella prima giornata di Coppa Italia fase nazionale

Le ragazze della Molfetta Calcio iniziano con una “Manita” la propria avventura nella fase nazionale della coppa Italia, rispondendo al “poker” delle ragazze del Catania. Bastano 45 minuti alle ragazze di mister Petruzzella per liquidare l’ASD Viggiano e continuare a trasformare la favola molfettese in storia. Mister Petruzzella rivoluziona la formazione tipo, ma mutando i fattori i risultati non cambiano,  perché la sua squadra continua a vincere e a regalare spettacolo e gol per la gioia dei “temerari” supporter.

Non è bastata alla formazione lucana quella buona volontà messa in campo per fermare le biancorosse sempre più vicine alla maturità calcistica. Nel week end dedicato alla lotta contro l’omofobia, Molfetta Calcio Femminile e ASD Viggiano scendono in campo ascoltando il messaggio diffuso dalla Lega Nazionale Dilettanti con il bacio simbolico della sfera dei capitani delle due squadre. Bastano pochi minuti per capire che le biancorosse vogliono continuare a realizzare i propri sogni e dopo 60 secondi c’è già la prima palla gol con Pellegrini che trova l’estremo difensore lucano pronto. Poco dopo è Alfonso a sfiorare il palo, servita perfettamente da Giaconelli. Il monologo biancorosso continua: ci provano Petruzzella, che s’inventa un magico colpo di tacco, questione di millimetri e palla a lato, Pellegrini e Carlucci, ma la palla finisce fuori dallo specchio della porta. Il gol è nell’aria e a portare in vantaggio la sua squadra ci pensa Carla Carlucci, che riceve palla e in diagonale trova l’angolino più lontano. Il Molfetta cerca da subito il raddoppio e lo ottiene otto minuti dopo ancora con Carlucci che concretizza una pennellata di Simona Giaconelli in area sugli sviluppi di un angolo. A Carlucci non riesce la tripletta personale, l’arbitro annulla il terzo gol per  offside. Alla mezz’ora arriva il 3-0  firmato da Flavia Petruzzella, che riceve palla e da perfetta “killer d’area” mette alle spalle del portiere ospite. Il Molfetta nonostante il triplo vantaggio non è pago. Show di Aurora Pellegrini: entra in area, dribbla mezza difesa e gonfia la rete per il pokerissimo. Sul finale del primo tempo arriva la quinta marcatura, che chiude la partita. A firmarla è ancora Petruzzella che con un tiro in diagonale firma la sua doppietta personale e fissa il risultato sul 5-0. Nella ripresa il Molfetta continua a dominare e le ragazze del Viggiano si difendono. Numerose sono le palle gol prodotte e il mister Petruzzella dà spazio ad atlete con minutaggio sinora ridotto. Girandola di sostituzioni utile per far rifiatare alcune atlete. Finisce 5-0 per la Molfetta Calcio Femminile e fra sette giorni si replica con il Promosport, squadra calabra, sempre al Paolo Poli. Tutto questo prima del big match contro il Catania che le biancorosse affronteranno in una difficile e delicata trasferta il prossimo 28 maggio. Tra le migliori in campo la biancorossa Simona Giaconelli. «Dobbiamo continuare a giocare in questo modo mettendo tanta testa e cuore così come fatto contro il Viggiano – ha affermato quest’ultima – soltanto così possiamo pensare di affrontare serenamente anche i prossimi avversari, facendo prevalere il senso di squadra». Soddisfatta per il risultato conquistato, ma anche per la doppietta personale Carla Carlucci. «E’ stata una bella prestazione quella disputata dalla squadra – ha commentato – ma dobbiamo correggere quelle imperfezioni che potevano portarci a fare più reti». Non è mancata l’analisi del match a fine gara del mister Vincenzo Petruzzella. «Sono contento per il risultato raggiunto e per come le ragazze hanno interpretato la gara – ha precisato – ora cerchiamo di proseguire questo torneo con la stessa determinazione ed entusiasmo. Le ragazze hanno creato un gruppo coeso dove chiunque entri dà sempre il massimo. Quanto fatto vedere oggi dovrà essere applicato anche al prossimo match dove mi aspetto la voglia di far bene».

1 GIORNATA FASE NAZIONALE COPPA ITALIA FEMMINILE (14/5/2023)

Molfetta Calcio –  Viggiano 5-0 (5-0)

Marcatori: 9 pt Carlucci, 18 pt Carlucci, 31 pt Petruzzella, 34 pt Pellegrini, 38 pt Petruzzella

Molfetta: Sforza, Giaconelli, Cantatore, Di Grumo, Ladisa, De Musso (dal 17 st Forcina), Pellegrini (dal 10 st Miacola), Alfonso (dal 18 Messina), Carlucci, Cimadomo (dal 10 st Paparella), Petruzzella (dal 31 st Capriati).

In Panchina: Stella, Messina, Ercole, Binetti, Capriati, Paparella, Maggio, Forcina, Miacola

Allenatore: Vincenzo Petruzzella

Viggiano: Monteleone, Iritano, Franco (dal 20 st Di Pierro), Allemma, Moscaritolo (dal 20 st Carbone), Aliati, Cantisani (dal 26 st Borneo), Rocco, Sanchirico, Petrone, Le Gall

In Panchina: Carbone, Di Pierro, Borneo,

Allenatore: Michele Toscano

Arbitro: Roberto Aratri di Bari

Assistenti: Leonardo Grimaldi e Milena Narracci di Bari

News dal Network

Promo