Oltre Sport per il secondo anno di fila alle finali del Campionato Nazionale

Umiltà e piena consapevolezza nei propri mezzi. Sono i due principali concetti che accompagnano l’Asd Oltre Sport verso la seconda prestigiosa partecipazione di fila alle Final Four per l’assegnazione del Campionato Nazionale di powerchair football, in programma martedì 23 maggio presso il centro sportivo “Bella Italia Efa Village” di Lignano Sabbiadoro. Dopo aver primeggiato nel girone di qualificazione con quattro successi in altrettante partite disputate, la compagine rossoblù con sede operativa a Trani è pronta a giocarsi le proprie chance nelle sfide scudetto:

senza eccessive pressioni, ma con la ferrea volontà di tramutare in riscontri positivi il duro e intenso lavoro propedeutico alla lunga trasferta nella località costiera friulana al confine col Veneto.  L’esordio di Oltre Sport avverrà martedì, con inizio fissato alle 11.30, in occasione della semifinale contro i Red Cobra Palermo (nella prima semifinale, alle 9.30, i campioni d’Italia in carica della Thunder Roma incroceranno il Venezia Fc). A seguire, nella stessa giornata, spazio alle finali: alle 16.30 è in programma quella per il terzo e quarto posto, mentre alle 21.00 andrà in scena il match decisivo che decreterà la squadra Campione d’Italia per la stagione 2023.  Sono sette i giocatori convocati dai due allenatori Domenico Di Gennaro e Benny Topputo per le finali di Lignano Sabbiadoro:

Alessandro Ferri (portiere), Vito Giacò (esterno), Anita Pallara (esterno), Donatella Suriano (esterno), Donato Grande (esterno, nonché capitano), Pasquale Troccoli (play) e Davide Carmosino (attaccante). Oltre ai tecnici Di Gennaro e Topputo, lo staff rossoblù è composto dal presidente Sante Varnavà, dal dirigente Dino Di Toma e dall’assistente tecnico Felice Porro. Non mancherà la preziosa presenza di accompagnatori e di alcuni genitori degli atleti.

«I giorni che hanno preceduto la partenza per le Final Four non sono stati semplici anche per via di problematiche logistiche legate alla sospensione della circolazione dei treni nel tratto romagnolo funestato dall’alluvione – spiega Varnavà – . La famiglia di Oltre Sport, tuttavia, è abituata da sempre a confrontarsi con mille difficoltà, ma la voglia e la forza di non abbattersi trovando le soluzioni migliori prevale su qualsiasi cosa. In tal senso, è un piacere ringraziare l’OdV “Noi per Voi” per il fondamentale sostegno relativo al trasferimento di atleti e carrozzine. Dunque eccoci qui, quasi alla vigilia di un appuntamento per il quale abbiamo sudato tanto totalizzando un numero davvero elevato di allenamenti negli ultimi otto mesi. Il nostro approccio sarà umile e al contempo determinato».

«Siamo orgogliosi dei ragazzi e del percorso svolto durante questa stagione sportiva – aggiunge mister Di Gennaro – . Abbiamo sperimentato tante soluzioni, ci siamo allenati per provare a rendere più efficace il nostro gioco, ci siamo concentrati sulle attitudini dei singoli al fine di metterle al servizio del gruppo. Questa è una squadra che possiede una propria fisionomia, divenuta con il trascorrere delle settimane più consapevole e matura. Arriviamo a Lignano con entusiasmo e con la testa libera. Conosciamo la qualità degli avversari, ma abbiamo lavorato su noi stessi. Ci attendono due partite in cui i dettagli faranno la differenza e non potremo sbagliare nulla. Se sapremo essere coraggiosi ed in grado di effettuare prestazioni di qualità, potremo toglierci belle soddisfazioni».

News dal Network

Promo