Papa Francesco affida al Cardinale Matteo Zuppi l’incarico di organizzare una missione di pace per l’Ucraina

La notizia era stata annunciata lo scorso mese di aprile da Papa Francesco, in aereo, al ritorno dal viaggio apostolico da Budapest, nell’incontro con i giornalisti: la preparazione di una missione di pace della Santa Sede per l’Ucraina.

Una notizia che aveva suscitato le perplessità degli stessi giornalisti.

Ma in queste ultime ore la Sala Stampa del Vaticano ha ufficialmente comunicato che Papa Francesco ha conferito all’Arcivescovo di Bologna e presidente della Conferenza episcopale italiana il cardinale Matteo Zuppi, l’incarico dell’organizzazione di una missione per cercare di porre fine al conflitto in Ucraina.

Si cominceranno a studiare le modalità su come attuare questa missione e soprattutto i tempi necessari per cercare di mediare la pace tra Ucraina e Russia.

Non è escluso che il Card. Matteo Zuppi debba recarsi a Kiev e probabilmente anche in Russia, ma queste sono solo supposizioni.

Infatti la Sala Stampa ha chiarito che non trapeleranno notizie sull’organizzazione della missione.

Pertanto da questo momento il Card. Matteo Zuppi, d’intesa con il Papa Francesco e la Santa Sede, non rilascerà interviste in merito, data la delicatezza del momento.

La speranza è che le rinnovate preghiere di Papa Francesco e l’organizzazione di questa missione possano concretamente porre fine a questo tragico conflitto, che sta mettendo a rischio la pace nel mondo.

di Marica Spadavecchia

News dal Network

Promo