Oltre Sport è vice-campione d’Italia: scudetto bis per la Thunder Roma

Ad un passo dal sogno tricolore. Oltre Sport conquista con merito la piazza d’onore nella Final Four del campionato nazionale di powerchair football, andata in scena martedì 23 maggio presso il “Bella Italia Efa Village” di Lignano Sabbiadoro. E’ toccato alla Thunder Roma, già vincitrice dell’edizione 2022, frapporsi tra lo scudetto e la compagine rossoblu con sede a Trani, la cui avventura nella località costiera friulana va comunque in archivio con riscontri estremamente lusinghieri.

I ragazzi allenati da Domenico Di Gennaro e Benny Topputo hanno esordito con la sofferta affermazione di misura nel “derby del Sud” con il Red Cobra Palermo. In un confronto equilibrato e intenso, le maggiori emozioni si sono concentrate negli ultimi minuti: i siciliani hanno centrato un palo con Infantino su rigore a 3’ dall’epilogo, quindi a pochi secondi dalla fine gli arbitri hanno assegnato un penalty ad Oltre Sport, trasformato con freddezza dal bitettese Pasquale Troccoli per il primo, storico gol dei rossoblu in una Final Four. Nell’atto decisivo della competizione, invece, la squadra presieduta da Sante Varnavà è stata sconfitta dalla Thunder Roma per 5-0 (tripletta di Mindru e doppietta di Ferrazza, non a caso entrambi perni della Nazionale).

«Siamo vice-campioni d’Italia e abbiamo migliorato il piazzamento dello scorso anno, per cui possiamo ritenerci davvero soddisfatti e orgogliosi – commenta il capitano rossoblù Donato Grande – . Ci siamo confrontati con l’élite della disciplina dando il massimo di noi stessi. Le emozioni del successo in semifinale saranno impossibili da dimenticare, mentre la finale è stata condizionata dal repentino vantaggio della Roma e da un pizzico di sfortuna specie nel primo tempo, quando siamo andati molto vicini alla segnatura. Viceversa nella ripresa i capitolini hanno fatto valere la maggiore esperienza, sebbene ritengo che il punteggio conclusivo sia stato oltremodo severo. Dai nostri avversari dobbiamo imparare tanto, a cominciare dall’astuzia nei momenti cruciali della gara. La gioia più grande per me e per tutta la famiglia di Oltre Sport? Senza dubbio quella di aver portato il giovanissimo Vito (Giacò, nda) a disputare le finali di Lignano. Assieme ai suoi coetanei Chiara e Simone, lui rappresenta la nostra più grande scommessa sportiva, con l’auspicio che possa giocare tante altre finali nazionali e internazionali. Da parte mia e a nome di ogni compagno è doveroso ringraziare in primis la dirigenza, quindi i tifosi, gli sponsor e i nostri genitori per le emozioni che ormai da cinque anni ci consentono di vivere praticando lo sport più bello del mondo, cioè il calcio. Diamo già appuntamento a tutti al prossimo anno, con ancor più grinta e determinazione».

Le gratificazioni per Oltre Sport non finiscono qui. Oggi e domani, infatti, Pasquale Troccoli e la canosina Donatella Suriano sono impegnati sempre a Lignano nel raduno della Nazionale Azzurra in vista della prestigiosa Epfa Cup che si svolgerà il mese prossimo a Monaco di Baviera.

News dal Network

Promo