Nel parco dell’alta Murgia inaugurato un sentiero per ipovedenti

Nel cuore del parco nazionale dell’alta Murgia è nato il sentiero ‘Agrf 06 Am’, un percorso per ipovedenti nell’area della Dolina Tre Paduli.

È lungo tre chilometri e garantisce l’accessibilità ampliata grazie all’assenza di pendenze, una carrozzella di nuova generazione con assistenza elettrica, e targhe tattili in braille installate lungo il percorso. Ad inaugurarlo, questa mattina, c’erano l’assessora regionale al Welfare, Rosa Barone; il presidente del parco Francesco Tarantini; i rappresentanti dell’associazione Diversabili Altamura e dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti di Altamura-Gravina-Poggiorsini.

Il sentiero è stato finanziato nell’ambito del progetto Path, grazie al programma interreg V-A Grecia-Italia, che ha creato percorsi tematici in Puglia e nella Grecia occidentale per accompagnare i visitatori nella scoperta di bellezze naturali, aree ricche di biodiversità e punti di interesse storico-culturale.

«Un sentiero per un parco inclusivo – ha detto Tarantini – per un’esperienza di fruizione accessibile a tutti. Chi vorrà percorrerlo potrà godere delle sensazioni magiche generate dalla Dolina Tre Paduli, un avvallamento carsico così chiamato per la presenza di tre stagni. Un luogo dove regnano il silenzio e la biodiversità».

L’inaugurazione del sentiero si è svolta nella Giornata europea dei parchi, che si celebra quest’anno con lo slogan “Costruire sulle nostre radici”.

News dal Network

Promo