“Riprendiamoci il Futuro”: rimosso l’accampamento dei fissa dimora nella ex Manifattiura

Dopo la nostra denuncia per la presenza dei senza fissa dimora anche nella ex Manifattura questa mattina l’area dormitorio è stata ripulita e rimossi tutti i materassi e cianfrusaglie varie.  Luigi Cipriani, Segretario del Movimento politico “Riprendiamoci il Futuro”, comunica che a «seguito dell’ennesima denuncia inoltrata alcuni giorni fa dallo scrivente al Prefetto e al Sindaco, e all’Assessore al Welfare del Comune di bari con la quale si denunciava il proliferarsi di dormitori all’aperto nel quartiere Libertà. Si precisa che da alcuni giorni un nutrito numero di senza fissa dimora si era accampato (come da foto N°1 allegata) finanche all’interno del mercato ex Manifattura, adiacente i box pescheria chiusi da tempo per fallimento» .

Luigi Cipriani, ancora una volta, «invita il Sindaco e l’Assessore al Welfare  di attivarsi con la massima urgenza affinché ai cronici senzatetto di Corso Italia e altri sfortunati senzatetto sparsi su tutto il quartiere Libertà sia data una decorosa sistemazione in dormitori convenzionati con il Comune di Bari» .

News dal Network

Promo