Gp All In – Trofeo Bper banca: presentato questa mattina l’evento del Csvsn e Lezzanzare

Piloti ipo e non vedenti in bici cargo che sfrecciano con i loro mantelli sulle chianche del borgo antico, carrozzine elettriche di ultima generazione che schizzano tra la folla, clown che giocano e riempiono la piazza di palloncini e festoni, bimbi che corrono felici con i loro vestiti carnevaleschi preparati appositamente da una stilista tutta matta, truccatrici pronte a modificare i connotati di pubblico e partecipanti, angoli malfamati in cui si gioca con il virruzzo e la trottola. Come si faceva un tempo.

No, non è un film. E’ quello che accadrà nella Gara Pazza per Mezzi Pazzi domenica 29 ottobre in piazza del Ferrarese, quando alle ore 10:00 prenderà il via la manifestazione Grand Prix All in – Trofeo BPER BANCA.

Questa mattina, nella sala Giunta a Palazzo di Città, la presentazione della manifestazione organizzata dal Centro di Servizio al Volontariato San Nicola e dall’APS Lezzanzare, in collaborazione con Zerobarriere s.c.s., la scuola di ciclismo Franco Ballerini e Agenzia Password. Partner dell’evento è BPER Banca. All’incontro sono intervenuti gli assessori allo Sport e al Welfare del Comune di Bari Pietro Petruzzelli e Francesca Bottalico, il presidente e il direttore del CSV San Nicola Rosa Franco e Alessandro Cobianchi, il presidente de Lezzanzare Antonio Garofalo, il presidente di Zerobarriere Marco Livrea, il Responsabile Area Manager Bari BPER Banca Vincenzo Pittella e il vice campione italiano Powerchair Football Pasquale Troccoli della Oltre Sport Trani Asd. Obiettivo dell’evento, “ripensare” all’integrazione sociale in chiave goliardica. Un modo per ritrovarsi tutti insieme nel rispetto delle diversità ma con la convinzione che il divertimento, il fare squadra e un semplice sorriso restano la chiave universale per camminare tutti insieme verso l’abbattimento di barriere architettoniche e mentali.

«Da sempre lo sport, inteso nella sua accezione più pura, accorcia le distanze azzerando le differenze tra le persone
– ha dichiarato l’assessore comunale allo Sport Pietro Petruzzelli. Per questo, manifestazioni come quella organizzata dal CSV San Nicola Odv e Lezzanzare sono importantissime come strumento di coesione sociale. Lo sport è il fondamentale accompagnamento in questo processo di trasformazione verso una comunità più inclusiva».

«Negli ultimi anni – ha dichiarato l’assessore al Welfare del Comune di Bari Francesca Bottalico – la città di Bari sta lavorando su vari livelli per favorire occasioni di inclusione e incontro, consolidare i legami tra persone e realtà.  Essere comunità significa avere sempre lo sguardo al vicino, costruire percorsi insieme, riscoprire, oggi quanto mai, la gioia dell’incontro attraverso linguaggi e spazi dedicati, una risata e un abbraccio».

«Per la seconda volta nel giro di pochi giorni – ha dichiarato il presidente del CSV San Nicola Odv Rosa Franco – siamo qui per presentare un’iniziativa che celebra i valori dell’etica sportiva come forma di integrazione sociale. É evidente come la sensibilità su questo tema stia aumentando, ne sono testimonianza le tantissime associazioni (e non solo) che si rivolgono a noi per organizzare eventi che abbiano come obiettivo l’abbattimento di barriere, soprattutto culturali. Stare insieme e conoscersi nelle proprie diversità è da sempre la chiave per aprirsi al mondo e accogliere l’altro. Da parte nostra, continueremo a mettere in rete tutti coloro che avranno voglia di superare i propri limiti».

«Con questo evento – ha dichiarato Antonio Garofalo, presidente de Lezzanzare – vogliamo dimostrare che le barriere cadono quando vengono abbattuti gli stereotipi. In fondo gli handicap sono sovrastrutture concettuali che l’uomo si è posto per non riconoscere l’universalità delle esigenze. Bisognerebbe cambiare il punto di vista e, per sovvertire gli schemi, ci inventiamo queste pazze iniziative: il seme è stato gettato. Ringraziamo di cuore chi ha fortemente creduto in questo progetto come Bper Banca, che è partner dell’iniziativa e gli sponsor come Ermanno Dammacco Arredamenti, Polis Avvocati, UNIBAT e il sostegno del Gruppo Megamark».

«Bper Banca, tra le sue numerose attività volte a sostenere lo sviluppo economico e finanziario dei territori nei quali opera, supporta e promuove soluzioni ed iniziative caratterizzate dalla sostenibilità sociale e ambientale e si impegna a sostenere numerose attività in ambito culturale, dell’arte e dello sport. Importante –
ha dichiarato il Responsabile Area Bari di BPER Banca Vincenzo Pittellaè anche il contributo fornito a favore delle iniziative di responsabilità sociale. In questa direzione si colloca la volontà di sostenere, mediante la sponsorizzazione di questo meraviglioso evento, l’associazione Zerobarriere, ente tra i più attivi sul territorio, che abbiamo deciso di affiancare innanzitutto per l’impegno profuso quotidianamente per far cambiare nella mente di tutti, l’approccio culturale alla disabilità».

Il circuito del “GP All in – Trofeo BPER Banca” sarà allestito all’interno del Villaggio di Bari City Plus in piazza del Ferrarese.

Una competizione sui generis, in cui tutti i vincitori – nel senso che tutti vinceranno – riceveranno premi “non convenzionali”. A premiare i partecipanti l’assessore comunale allo Sport Pietro Petruzzelli. La premiazione è prevista per le ore 12:30 di domenica 29 ottobre. Nel pomeriggio, a partire dalle 18:00 si prosegue con musica e divertimento con gli eventi artistici inseriti nel ricco programma di Bari City Plus.

Sono tantissime le associazioni che collaboreranno all’evento: ASD UIC Bari, Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Puglia, OltreSport Trani, Teniamoci per Mano onlus – Associazione di Clownterapia – distretto di Bari, Tou.Play, Angels Team – Soccorritori Volontari Onlus e molte altre. La stilista Carmela Palermo curerà l’abbigliamento di chiunque avrà voglia “uscire dai soliti schemi”. Le bici-cargo – come le altre tipologie di mezzi inclusivi – saranno messi a disposizione dalla Scuola di Ciclismo Franco Ballerini.

News dal Network

Promo