META – Riformare l’umano

Quest’anno si svolgerà dall’1 al 3 dicembre a Bari, in Piazza del Ferrarese e sulla Muraglia, la XV edizione del Meeting del Volontariato, un evento che si tiene ogni anno tra le varie associazioni di volontariato con lo scopo di confrontarsi e di creare legami con varie istituzioni. Non è un caso che gli eventi di questo programma si svolgano in giorni che aprono il mese di Dicembre: ciò accade per rendere viva la città, anche da un punto di vista socio-culturale, nel mese del Natale, per cui diventiamo tutti più buoni e, con questo progetto – si spera- più aperti e solidali. Inoltre Piazza del Ferrarese e la Muraglia sono due luoghi simbolo della città di Bari, non solo da un punto di vista storico-culturale, ma anche per la movida che li popola, soprattutto in periodi festivi come questo a cui ci avviciniamo.

Il primo meeting venne inaugurato nel 2006 dal Centro di Servizio al volontariato San Nicola, crescendo ogni anno sempre di più e coinvolgendo scuole, associazioni e media. Ospiti che, testimoniando una loro esperienza, permettono agli ascoltatori di imparare da essa, plasmando una “coscienza rinnovata”. Le opere di volontariato rappresentano un segnale di vicinanza a tutti coloro che hanno bisogno d’aiuto o di semplice conforto, portando chi partecipa a riscoprire e tutelare la dignità e i valori umani di rispetto e solidarietà.

Il progetto mira a educare le persone attraverso dialoghi, rappresentazioni teatrali e testimonianze di giovani e anziani, che trattano tematiche molto attuali: uso consapevole e rispettoso dei social media, violenza di genere, linguaggio d’odio, relazioni umane. In particolare non solo come essere educati, ma anche come educare, instaurando una relazione vantaggiosa con il potenziale di influenzare un’intera comunità attraverso i valori della solidarietà, della gentilezza e dell’altruismo.

Proprio la solidarietà, come annunciato nella Conferenza Stampa di presentazione del 23 Novembre, simboleggia il canale per far crescere le nostre comunità, il nostro territorio e per scoprire i talenti che lo abitano.

 

Tutto questo sarà incentivato anche dalla partecipazione di personaggi importanti nel mondo dei giovani: Eugenia Carfora, Dirigente Scolastico dell’Istituto F. Morano di Caivano; Maria Pia Vigilante, avvocata esperta in diritti delle donne; i Maltesi con il loro tributo a Fabrizio De André; e ancora scrittori, attivisti, esperti nel mondo del linguaggio e dell’educazione.

Secondo Alessandro Cobianchi, direttore del CSV San Nicola, questo meeting sarà molto formativo, perché nessuno può educarsi da solo: ci dev’essere un dialogo o un contatto per far sì che qualcuno cresca. Il nome stesso dell’organizzazione, META, non rappresenta un luogo in cui arrivare, bensì il viaggio che si compie per raggiungerlo: un viaggio che si fa insieme, cittadini e associazioni da ambienti diversi, tra tematiche popolari dei giorni d’oggi.

L’immagine utilizzata per questa edizione è un ragazzo con in mano una bandiera, a significare l’arrivo a una destinazione dopo un lungo viaggio, ma chiuso in una betoniera, poiché la meta non è mai raggiunta: bisogna lavorare e costruire sempre.

Tutte le informazioni in merito alle date e agli eventi si trovano sul sito del progetto “Meeting del Volontariato”.

 

Niccolò De Marinis e Vito Dioguardi – 1^A, Liceo Classico “Q. Orazio Flacco”, Bari

News dal Network

Promo