Stefano Franco, Presidente Provincia Bari Italia Viva, sulle Amministrative di Bari 2024

Dichiarazione di Stefano Franco, Presidente Provincia Bari Italia Viva

Alla vigilia dell’incontro del tavolo del centro sinistra Italia Viva continua a ribadire convintamente il proprio appoggio all’unica candidatura attualmente in piedi nella coalizione, ossia quella autorevole dell’avvocato penalista Michele Laforgia.

Assistiamo in queste ultime ore ad una serie di dinamiche che sembrano riportare la discussione circa la candidatura del sindaco della coalizione di centro-sinistra indietro di qualche mese. Seppur riteniamo legittime le ambizioni di parte del gruppo dirigente del PD di individuare attraverso le modalità per loro valide, ossia quella delle primarie, la figura del sindaco, riteniamo che oggi tale modalità debba ritenersi definitivamente superata.

Oltre a non aver trovato la condivisione di tutti i partner della coalizione, constatiamo che il tema “primarie” stia mettendo in scena uno spettacolo deleterio verso l’elettorato che assiste sgomento a discussioni da tifoseria e che sembra porre in secondo piano la visione di città che insieme vogliamo costruire.

Bari e i baresi devono ritornare al centro della discussione pubblica e confidiamo che l’argomento di discordia delle primarie possa essere definitivamente accantonato fin dalla prossima riunione. Ci rivolgiamo, dunque, a quella parte sana del PD che vuole continuare il lavoro riformista e progressista nella costruzione di un’idea di città che guardi al futuro; una città europea, universitaria, inclusiva che faccia ritornare a casa i giovani talenti della nostra città. È evidente che non è sufficiente aumentare l’insediamento industriale per evitare l’esodo dei giovani, ma è necessaria, tra le altre cose, una completa riqualificazione delle periferie e della zona industriale.

Di questo, e di altri temi che riguardano i nostri concittadini, Italia Viva ritiene che è arrivato il momento di discutere e per tale ragione continuerà a lavorare per l’unità della coalizione richiamando le varie forze politiche, soprattutto le forze maggioritarie, ad un senso di responsabilità che guardi al benessere dell’intera città e non alla salvaguardia apparente di interessi personalistici.

News dal Network

Promo