Powerchair football – Oltre Sport si prepara alle due gare decisive per l’accesso alla Final Four

Concentrazione e grinta accompagnate dalla giusta dose di ottimismo scandiscono la preparazione di Oltre Sport in vista dei due appuntamenti ravvicinati – e decisivi – del girone di qualificazione del Campionato Nazionale di powerchair football. In testa al triangolare con due vittorie in altrettante partite disputate, la compagine rossoblu con sede operativa a Trani riprenderà il proprio cammino domenica 17 marzo ospitando l’Aias Pegaso Matera sul rettangolo del Palasport “Stefania Occhiogrosso” di Bitetto (fischio d’inizio alle 12.00), preludio all’atteso derby della Domenica delle Palme al PalaDolmen di Bisceglie con i Golden Oaks.

«Ringraziamo innanzitutto l’Amministrazione Comunale di Bitetto per averci concesso la disponibilità del loro impianto sportivo – spiega il presidente dell’Asd Oltre Sport, Sante Varnavà . Da sempre si è instaurato un rapporto di grande collaborazione, rafforzato anche dalla presenza nei nostri ranghi di un atleta importante come Paki Troccoli, bitettese doc. I ragazzi stanno evidenziando grande impegno in questa fase propedeutica, il gruppo è sempre più consolidato e osservo maggiore intesa in campo tra loro. Tale atteggiamento ci gratifica, a prescindere dai risultati che arriveranno. L’obiettivo resta l’ingresso alle finali nazionali per il terzo anno di fila, nella consapevolezza che ormai anche gli atleti più giovani potranno essere inseriti negli appuntamenti più importanti. Sul piano personale sono soddisfatto dell’atmosfera che si respira. L’intero staff tecnico è presente e motivato negli allenamenti, la stessa cosa vale per i ragazzi e per le loro famiglie al seguito, sempre puntuali ed entusiasti nell’approcciare ogni seduta».

Segnali positivi emergono anche dalle parole dell’allenatore Domenico Di Gennaro. «Il ritmo con cui procedono gli allenamenti è confortante, così come l’attitudine dei nostri ragazzi all’ascolto dei dettami e alla sperimentazione di soluzioni che migliorano il loro modo di stare in campo – spiega il coach rossoblu – . Continueremo su questo passo, spinti dalla motivazione di partecipare alla Final Four di Lignano riponendo grande fiducia nelle nostre qualità tecniche e caratteriali. Siamo pronti a misurarsi con ogni avversario senza paura. Prima delle finali, tuttavia, ci sono le sfide con Matera e Bisceglie da sostenere con la massima attenzione. Ogni partita inizia con il 50% di possibilità di vittoria a testa, l’asticella della percentuale a nostro favore potrà aumentare se sapremo applicare i principi del nostro gioco e se riusciremo ad essere cinici. Quando ti alleni con continuità, cresci sul piano tecnico e sotto questo aspetto ci siamo. Pratichiamo un bel gioco, gli schemi sono più fluidi rispetto al passato, la squadra ha assimilato i principi di verticalizzazione e di attacco alla profondità. Insomma, nel corso di questi mesi ci siamo divertiti», conclude Di Gennaro. Adesso ad Oltre Sport tocca trasferire tutto questo nelle gare ufficiali.

News dal Network

Promo