L’Associazione Pinnacoli celebra il grande successo della prima edizione di St. Patrick e Falò nell’Aia

 La prima edizione di un evento è proprio come il primo amore: non si scorda mai. Soprattutto se, come in questo caso, al termine della manifestazione il bilancio risulta più che positivo. L’Associazione Pinnacoli celebra con orgoglio il buon riscontro ottenuto nei quattro giorni dedicati a St. Patrick – Trulli Edition e Falò nell’Aia – Il gusto delle tradizioni, un format che ha intrecciato una vasta gamma di eventi ad Alberobello dal 16 al 19 marzo 2024 e dedicato ai visitatori della Città dei Trulli. 

Ad allietare le giornate dedicate agli eventi di marzo anche la proposta brassicola del Birrificio Artigianale Bevessere di Alberobello, che affonda le sue radici nell’amore per la birra e nell’attaccamento al territorio attraverso la produzione di birre realizzate con ingredienti accuratamente selezionati e nel rigoroso rispetto dei processi di produzione artigianale. 

Quest’anno l’Associazione Pinnacoli per la Promozione e il Turismo ha bruciato i tempi, inaugurando con largo anticipo la stagione degli eventi per riportare in vita le tradizioni del passato attraverso due appuntamenti attigui patrocinati dal Comune di Alberobello, che anche in questa occasione non ha fatto mancare il proprio sostegno nella tradizionale attività di promozione del territorio che coinvolge gli stakeholder locali. «Il ritorno alle tradizioni – spiega l’assessore alle Manifestazioni e Spettacoli Valeria Sabatelli – è come rispolverare l’anima di una comunità realizzando manifestazioni che ricordano il passato.

Dopo anni di buio, riportare in vita il falò di San Giuseppe con la sua luce, il calore, la musica tradizionale, il crepitio della legna che arde, l’atmosfera d’altri tempi, significa creare condivisione e allegria, ma anche folklore. Tutto questo ha uno scopo ben preciso, ovvero quello di rinverdire di volta in volta una ricchezza alla quale attingere a piene mani per valorizzare le peculiarità più genuine di una collettività. Iniziata con l’evento collegato alla rivisitazione della Festa di San Patrizio – conclude l’assessore comunale – la manifestazione si è intrecciata sinergicamente con il Choco Italia in Tour, unendo momenti di formazione rivolta ai ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado al divertimento con lo spettacolo dei burattini e la fabbrica di cioccolato».

«Abbiamo collaborato con un’altra associazione – sottolinea il presidente dell’Associazione Pinnacoli Franco Miccolis per realizzare quattro giornate di eventi imperdibili senza lasciare nulla al caso, creando una bella sinergia che ci ha permesso di lavorare con grande unità d’intenti. Quello del falò è stato un test assolutamente positivo, che ha attirato gente nella giornata conclusiva. Abbiamo pensato di organizzare questi appuntamenti promuovendo la destagionalizzazione degli eventi con lo scopo di creare movimento e sviluppare nuove relazioni sociali all’interno della Città dei Trulli, facendo sistema per rilanciare questo straordinario territorio che ci invidiano in tutto il mondo».  

Intanto l’Associazione Pinnacoli è già tornata al lavoro per preparare i prossimi eventi in calendario nel mese di aprile, che saranno annunciati a breve sui tradizionali canali di comunicazione Facebook e Instagram. Con lo sbocciare della primavera, stavolta il protagonista sarà il vino. Per saperne di più restate sintonizzati, ne vedrete delle belle!

News dal Network

Promo