Puglia: ecco la legge regionale in materia di istruzione, edilizia e zootecnia

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha promulgato la legge regionale legge regionale 13 ‘Modifica alla legge regionale 1 agosto 2020, n. 26 (Disposizioni varie urgenti) e disposizioni diverse’. Il testo della legge promulgata è stato inviato al Bollettino Regionale per la pubblicazione. La legge contiene precisazioni sul programma di alienazione degli alloggi assegnati agli appartenenti alle forze dell’ordine a cura dell’Arca. E’ stata revocata la possibilità, inizialmente prevista dall’articolo 3 della L.R. 36/2023, di edificare un corpo edilizio separato accessorio e pertinenziale, da collocarsi sullo stesso lotto dell’edificio esistente e a una distanza non superiore a dieci metri da quest’ultimo, se l’ampliamento in contiguità fisica non risulti tecnicamente o fisicamente realizzabile (art.2).

E’ consentita, mediante modifica dell’articolo 2 della L.R. ‘Nuova disciplina in materia di tirocini extracurriculari’, a partire dal sedicesimo anno di età e dall’assolvimento dell’obbligo di istruzione l’attivazione di tirocini estivi di orientamento e di tirocini rivolti alle persone svantaggiate o già prese in carico dai servizi sociali e sanitari professionali, inclusi i minori stranieri non accompagnati (art. 12).

E’ stata istituita, mediante modifica dell’articolo 2 della l.r. 40/2018 ‘Disposizioni in materia di smaltimento delle carcasse provenienti da allevamenti zootecnici e modifica all’articolo 13, capo III, della legge regionale 30 aprile 2018, n. 16 (Norme per la valorizzazione e la promozione dei prodotti agricoli e agroalimentari a chilometro zero in materia di vendita diretta dei prodotti agricoli)’, una misura di sostegno, a integrazione di analogo aiuto nazionale, per la copertura dei rischi gravanti sugli allevamenti operanti in Puglia (art.14).

News dal Network

Promo