Multiculturita: nasce il Premio Nazionale Rino Arbore. Iscrizioni entro il 30 aprile

 L’associazione Multiculturita, che questa estate porterà Max Gazzè, Russell Crowe & The Gentleman Barbers e i Dire Straits Legacy nella ventennale rassegna organizzata a Capurso, arriva nelle scuole di tutta Italia. E lo fa istituendo il Premio Nazionale Rino Arbore, nato con la volontà di onorare la memoria del virtuoso chitarrista pugliese. 

Il concorso, riservato alle scuole secondarie di I grado a indirizzo musicale e ai licei musicali, ha lo spirito di individuare e valorizzare giovani musicisti emergenti, contribuendo allo sviluppo della loro carriera artistica e alla diffusione della musica. Si svolgerà̀ nelle giornate del 30 e 31 Maggio nell’Auditorium della scuola Montalcini e nella Biblioteca Comunale G. D’Addosio, dove i giovani partecipanti potranno esibirsi dal vivo e mettere in mostra il loro talento, oltre che il lavoro attento e competente dei docenti. In palio per i vincitori ci sono borse di studio in buoni da spendere in libri e articoli musicali fino a 300,00 euro. 

«Il percorso di valorizzazione e promozione del territorio non passa solo dai grandi eventi. Come associazione abbiamo deciso questa volta di investire nella promozione della musica rivolgendoci ai giovanissimi attraverso un concorso nazionale che onora la memoria di Rino Arbore, un grande musicista della nostra terra che ci ha lasciato troppo presto – spiega Nicola Taranto, direttore generale dell’associazione che organizza il Multiculturita Festival -.Siamo inoltre orgogliosi di poter collaborare con il Maestro Mirko Signorile che sarà alla direzione artistica del premio e presidente della giuria. Ringraziamo infine l’amministrazione comunale nella persona del sindaco Michele Laricchia per averci coinvolto nell’organizzazione di questo evento, dimostrando grande sensibilità e attenzione verso i giovani, la musica e l’arte in tutte le sue forme».

«L’iniziativa è nata dall’attenzione al territorio e dall’investimento nella promozione delle attività culturali, un impegno che da anni vede l’amministrazione protagonista nella Terra di Bari – aggiunge Michele Laricchia, sindaco di Capurso -. Il premio Rino Arbore è un tributo a Rino, un grande chitarrista vissuto per anni a Capurso, scomparso purtroppo qualche anno fa. Tra ricordi e proposte, durante un incontro in Comune con Isabella Romano, moglie di Rino, è nata l’idea del Premio, rivolto ai giovani come un investimento per il futuro, e il Tributo che si terrà il 23 giugno con una grande jam session che vedrà la partecipazione dei più noti musicisti jazz e non solo della regione Puglia. L’associazione Multiculturita, che da 22 anni promuove la buona musica dal palco di Capurso, ha subito accettato la nostra proposta di collaborazione offrendo il suo know-how».

Alla direzione artistica del Premio c’è il Maestro Mirko Signorile, compositore, docente del Conservatorio Statale “Giovanni Paiesello” e Presidente della giuria del concorso, patrocinato e sostenuto dal Comune di Capurso. 

«Rino era un musicista e compositore straordinario che ha volto il suo interesse sempre verso la ricerca e l’innovazione. Era un pensatore che non si accontentava di luoghi comuni ma stimolava sempre intorno a sé nuovi punti di vista e nuove visioni. Per lui il ruolo della musica nella società era fondamentale, un mezzo di condivisione, apertura e rispetto delle differenze. Mi sento onorato di vestire il ruolo di direttore artistico del premio proprio per l’amicizia fraterna che avevo con Rino e per la stima che nutrivo verso di lui – commenta il direttore artistico del premio, Mirko Signorile -. Ne sono anche felice per l’ammirazione che provo verso tutti i docenti che insegnano nelle scuole medie ad indirizzo musicale e nei licei. Da diversi anni, l’insegnamento è anche parte della mia attività di musicista e in tutti questi anni ho capito ancora di più quanto la musica sia importante nella vita di ognuno di noi. Essere accanto ai giovani musicisti è un atto d’amore, che chiede responsabilità e, soprattutto, passione».

I partecipanti potranno iscriversi al Concorso entro e non oltre il 30 Aprile 2024 in modalità telematica al link https://bit.ly/Premio-Rino-Arbore o in modalità cartacea (tutte le info disponibili al bando recuperabile sul sito di Multiculturita https://www.multiculturita.it/premio-nazionale-rino-arbore/). 

I vincitori, inoltre, potranno esibirsi in occasione della 2° Edizione del “Tributo RINO ARBORE”, in programma il 23 giugno 2024 nel Parco comunale Sandro Pertini di Capurso. 

Rino Arbore, scomparso nel 2021 a 62 anni, è stato un esponente di spicco del jazz contemporaneo. Da «Après la nuit» a «Temporary Life?», ultimo album pubblicato un mese prima la sua scomparsa, il musicista barese ha saputo costruire un universo musicale fatto di innovazione e sperimentazione. 

Il Premio è solo il preludio alla rassegna che questa estate, dal 18 al 20 luglio, porterà grandi protagonisti della musica nella cornice della Reale Basilica di Maria SS. Del Pozzo di Capurso. L’appuntamento è il 18 luglio con Max Gazzè e il suo “Amor Fabulas – Interludio”; il 19 luglio con Russell Crowe e il 20 luglio con i Dire Straits Legacy. I biglietti sono già disponibili sul circuito Ciaotickets.it.

News dal Network

Promo