Molfetta: con il Servizio pis/housing, tra le buone pratiche del welfare locale

Molfetta è tra i 21 comuni pugliesi ad aver conquistato, con il Pis-housing, uno spazio nella pubblicazione, predisposta da Anci e Regione, che seleziona le iniziative finalizzate al miglioramento della qualità della vita e all’abbattimento delle povertà. Un risultato che premia l’impegno profuso dall’intero Settore socialità e dall’ente comunale.

«Si tratta di uno dei tanti esempi concreti di potenziamento del welfare a Molfetta. Rappresenta una svolta epocale per il territorio. Un servizio che – sottolinea il sindaco, Tommaso Minervini insieme all’assessore alla socialità, Anna Capurso – arricchisce e potenzia l’offerta dei servizi sociali dell’ambito territoriale n.1. Il Pronto Intervento Sociale è una risposta concreta per velocizzare gli interventi legati a situazioni di particolare gravità e urgenza che si possono verificare, come spesso capita, fuori dall’orario di servizio degli uffici e che richiedono una risposta immediata. Ringrazio il lavoro dell’asasessore Capurso, della dirigente, dottoressa Lidia De Leonardis, e di tutti i suoi collaboratori per il nuovo volto che il Settore Socialità ha assunto in termini di efficacia ed efficienza all’altezza di una città solidale e il fatto che questo servizio venga preso ad esempio come buona pratica da Anci e Regione rappresenta una ulteriore conferma».

Il Pis (pronto intervento sociale) è un’importante parte del Piano del Contrasto alla Povertà, è attivabile contattando il numero verde gratuito 800.174.272 e garantisce interventi urgenti, 24 ore su 24, consentendo di affrontare con celerità i bisogni di sopravvivenza per persone in grave situazione di marginalità ed emergenza sociale.

ll programma fornisce alloggi temporanei e supporto personalizzato al fine di aiutare le persone in condizioni di estrema emarginazione e difficoltà. Si concentra sulla soddisfazione dei bisogni essenziali, come l’assistenza sanitaria e il benessere e punta a migliorare la situazione di coloro che hanno necessità di assistenza primaria.
E’ compreso il servizio di housing, un intervento finalizzato ad affrontare l’emergenza abitativa che prevede l’assegnazione di alloggi temporanei a individui e famiglie in gravi condizioni economiche e di particolare disagio. Il Pis interviene in tutte quelle situazioni per le quali l’emergenza è tale da far temere per la persona un probabile danno di significativa consistenza sul piano sociale, fisico, psichico o esistenziale.

I risultati ottenuti finora sono stati significativi. Grazie a questo servizio, molte persone e famiglie in difficoltà hanno trovato una sistemazione dignitosa. Il servizio Pis/Housing prevede la collaborazione tra operatori Pis, enti locali e organizzazioni pubbliche e private, allo scopo di garantirne l’efficacia. Questo programma di sostegno e protezione per i più bisognosi è motivo di orgoglio per l’Ente comunale che si impegna a collaborare con i diversi organismi coinvolti al fine di garantire una risposta sempre più efficace alle esigenze della comunità.

News dal Network

Promo