A Bari la presentazione del volume “Psichiatria democratica, 50 anni straordinari”, a cura d Emilio Lupo

Si svolgerà lunedì 8 aprile, alle ore 17.30, nella sala Consiliare di Palazzo di Città, la presentazione di “Psichiatria Democratica, 50 anni straordinari – cento voci a narrare di salute mentale, libertà ed eguaglianza”, curato da Emilio Lupo.

Il volume racconta i 50 anni di storia di Psichiatria Democratica, la società fondata da Franco Basaglia, il protagonista della riforma della disciplina psichiatrica in Italia, di cui quest’anno ricorre il centesimo anniversario di nascita. Il libro ripercorre le tappe del movimento che ha portato all’approvazione della legge 180 del 1978 (la “legge Basaglia”) e alla chiusura dei manicomi, insieme ai momenti più importanti di una lunga stagione di battaglie per la tutela dei diritti delle persone che vivono in condizioni di disagio psicologico e psichiatrico. A comporre il volume le testimonianze di operatori della salute mentale italiani e stranieri, amministratori, esponenti del mondo della cultura, delle scienze e delle professioni.

Coordinerà la presentazione lo psichiatria Filippo Cantalice, di Psichiatria Democratica pugliese. Previsti i saluti istituzionali del sindaco di Bari Antonio Decaro (autore di uno degli interventi raccolti nel volume) e del presidente del Consiglio comunale di Bari Michelangelo Cavone. A seguire, una relazione introduttiva dell’autore Emilio Lupo (responsabile nazionale dell’organizzazione di Psichiatria Democratica). Poi, gli interventi dell’infermiere professionale Gianfranco Carbone (Psichiatria Democratica pugliese), della psicologa Mariella Genchi, (direttivo nazionale di Psichiatria Democratica), dello psichiatra Giuseppe Palomba (Psichiatria Democratica pugliese), di Nicola Schingaro, presidente del Municipio III e di Luigi Verdoscia, vicepresidente dell’Associazione 180amici Puglia. Le conclusioni saranno affidate allo psichiatra Rocco Canosa, già presidente nazionale di Psichiatria Democratica.

News dal Network

Promo