Inside Jolly: un tuffo nel passato

Il passato cinematografico di Bari in una mostra multimediale “Inside Jolly”, presso il cinema Jolly, chiuso da 31 anni, situato in via Sagarriga Visconti 222, un tempo cinema di seconda e terza visione, luogo di tanti ricordi per decine di generazioni.

Il Jolly nasce come dopolavoro dei postetelegrafonici, non solo come cinema e teatro, ma anche come luogo di aggregazione. L’ultimo film fu proiettato nell’agosto del 1993.

L’evento, organizzato da AncheCinema, promette di riportare in vita l’atmosfera magica del cinema d’altri tempi attraverso proiezioni ed effetti suggestivi. La mostra offre agli appassionati di cinema e agli amanti della cultura una rara occasione di rivivere la magia delle sale cinematografiche d’altri tempi, e ai giovani che non lo hanno mai sperimentato, di conoscerlo. E’ possibile visitare il foyer e la sala cinema di questo storico edificio prima che il Jolly diventi un centro di produzione all’avanguardia che sarà cinema, teatro, studio di registrazione, sale prove e un’arena estiva da 99 posti, contribuendo così a dare alla città un nuovo luogo di cultura, formazione e intrattenimento.

I baresi, inoltre, potranno decidere, tramite un contest su Facebook, l’opera d’arte che in futuro decorerà le facciate del cinema. Tra le raffigurazioni più votate, non poteva non esserci quella di Toti e Tata nella veste degli Oesais

I visitatori, insomma, vengono avvolti dalla storia del Jolly attraverso proiezioni iconiche, creando un ponte tra il passato e il futuro del cinema e della cultura in città, rivivendo l’atmosfera di un tempo.       Una sorta di omaggio al vecchio cinema, in attesa di vedere nascere il nuovo Jolly.

Sophie Caldarulo – I^F bil.

Liceo Classico “Q. Orazio Flacco” – Bari

News dal Network

Promo