A Castellana Grotte una 50enne ha menato di santa ragione il suo compagno per soldi

Anche le donne menano . In provincia di Bari una 50enne ha picchiato e insultato il compagno per farsi intestare l’assegno unico universale che riceveva per i quattro figli. Le violenze sono avvenute tra il 2022 e il 2023 fino a che il poveretto non ha denunciato la 50enne, ora lei è accusata di estorsione e maltrattamenti.

L’avvenente donna che curava molto l’aspetto fisico ci dicono che era spesso e volentieri una tiranna nei confronti del povero compagno che l’adorava come una dea ma evidentemente non bastava.

La donna tutt’altro che amorosa e coccolona tra  il 2022 e il 2023 avrebbe picchiato e insultato il convivente per farsi consegnare denaro e per farsi intestare l’assegno unico universale previsto per i loro quattro figli. Di fatto, avrebbe reso la convivenza “insostenibile”, secondo i carabinieri. Per la 50enne di Castellana Grotte (Bari) è stato quindi disposto l’allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento alla parte offesa con le accuse di maltrattamenti e tentata estorsione nei confronti del convivente.

Dopo la denuncia della vittima, i carabinieri hanno quindi attivato la procedura per i reati da codice rosso: la misura nei suoi confronti, richiesta dalla Procura, è stata emessa dal gip di Bari.

Ma non è bastato la donna ha continuato a perseguitare il malcapitato compagno che dopo la denuncia si era asserragliato in casa riducendo ai minimi termini le sue uscite. I Carabinieri hanno dovuto faticare non poco per tenere a bada la fumantina 50 enne.

Tuttavia l’uomo e i suoi quattro figli hanno finalmente trovato un po’ di pace e stanno riprendendo i normali ritmi della vita familiare senza la mamma che aveva davvero minato la serenità. L’uomo a più riprese ha raccontato che subiva insulti e botte e che non reagiva per non dare un dispiacere ai figli.

Ora sarà la magistratura barese a dare corso al giudizio a cui sarà sottoposta la manesca signora visto che i reati che gli sono stati ascritti non sono certo di poco conto.

Vedremo.

Franco Marella

 

 

News dal Network

Promo