Altamura, 10 arresti per traffico di droga: sgominata banda criminale

C’era “il capo promotore”, c’erano gli “organizzatori dell’attività di spaccio e vendita al dettaglio della droga”, i “custodi dello stupefacente” e i “pusher”, tutti operativi attraverso un rigoroso coordinamento delle attività sul territorio di Altamura anche attraverso uno “spaccio itinerante”.

La droga – cocaina, hashish e marijuana – diventava “panino” e per smerciarla si diceva: “stanno fatti i panini là…. non è che sta il chilo di pane sano…. … dobbiamo stare a impastare i panini e tutta la pasta… ora vediamo cosa riesce a fare e lo tagliamo davanti veloce..”. E in ultimo la minaccia: “Il materiale lo devi prendere da noi”, scritto a caratteri cubitali neri sulle mura di un’abitazione della città.

I carabinieri di Altamura – sulla Murgia Barese – hanno sgominato un sodalizio criminale ben organizzato dedito al traffico di droga. Dieci le persone arrestate dai militari coordinati dalla Dda del capoluogo pugliese, alcuni legati tra loro anche da relazioni familiari. Le indagini, condotte tra novembre 2020 e aprile 2021 tra pedinamenti e intercettazioni, hanno permesso di appurare il giro d’affari e l’organizzazione del clan al cui vertice ci sarebbe un 51enne. A dare il via ai militari, due danneggiamenti di auto e la scritta minatoria realizzata sul muro dell’abitazione dello stesso 51enne: “Il materiale lo devi prendere da noi”. E così è emerso che l’azione intimidatoria sarebbe stata messa in atto come conseguenza di debiti accumulati proprio nell’ambito del traffico di stupefacenti. Il gruppo non avrebbe gestito solo la compravendita di droga ma avrebbe avuto la disponibilità di armi, munizioni e ordigni attraverso cui assoggettare coloro i quali si fossero opposti alla loro volontà criminale. (Fonte: Antennasud)

News dal Network

Promo