Comunali Bari, Romito “liste con criterio qualitativo”

Nella formazione delle liste in vista delle amministrative a Bari “siamo a un buon punto.

Ma credo che la cosa più importante sia garantire alla città delle liste adeguate.

Questo non vuol dire dover prediligere il criterio quantitativo ma qualitativo”. Lo ha detto Fabio Romito, a margine della sua prima uscita pubblica da candidato sindaco del centrodestra a Bari. “Dopo tutto quello che è successo, Bari ha bisogno di un consiglio comunale all’altezza della sfida che aspetterà la nostra città – ha aggiunto – noi ci teniamo a garantire a Bari un consiglio comunale adeguato, all’altezza, preparato e soprattutto onesto. Questo è il faro che ci sta guidando”.

“Il criterio quantitativo invece, negli ultimi anni credo abbia fatto più danni che altro”, ha continuato Romito spiegando che nelle liste ci saranno candidati che “proveranno dal mondo del terzo settore, dal mondo del volontariato, dell’associazionismo dal mondo dello sport, dal mondo delle professioni. E poi ci saranno tante donne e io di questo sono orgoglioso”. “Noi intendiamo rappresentare in Comune e nel consiglio comunale di Bari tutte le anime della nostra città, molte delle quali in questi ultimi vent’anni non sono state ascoltate- ha proseguito- il nostro compito sarà rimetterli al centro dell’azione politica del consiglio comunale e della futura giunta”. (ansa)

News dal Network

Promo