A Ruvo la presentazione del libro “1943 Guerra e liberazione”

Martedì 23 aprile alle ore 18:00, nella la sala conferenze del Museo del libro a Palazzo Caputi, in via Alcide De Gasperi 26 a Ruvo di Puglia, presentazione del libro “1943 guerra e liberazione” di Pasquale Trizio, Pasquale Martino e Pasquale Doria. Radici future.

Interverrà Pasquale Trizio, uno degli autori del volume.

A seguire, Vincenzo Colaprice presenterà la sua ricerca “L’internamento dei militari italiani a partire da tre storie ruvesi”. Introduce la Direttrice del sistema museale comunale Teresa De Francesco.

L’incontro rientra nel ciclo di appuntamenti culturali “Aspettando il 25 aprile 2024” organizzato dall’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura in collaborazione con la Sezione Anpi di Ruvo di Puglia in occasione del 79° anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo.

Il libro: 1943. La guerra travolge il Paese, il fronte è nel Sud. Il fascismo crolla, la sua agonia è feroce. Si lotta allo scoperto per la democrazia, pagando, a Bari, un prezzo molto alto. E dopo l’8 settembre, la pace non c’è: mentre gli Alleati avanzano, soldati e popolo affrontano – a Bari, Bitetto, Barletta, Matera, e non solo – le aggressioni e gli eccidi tedeschi. I bombardieri germanici devastano il porto di Bari. Guerra e Liberazione si contendono la scena, nell’alba di rabbia e speranza da cui è nata la nuova Italia..

Pasquale B. Trizio  si occupa da tempo di storia del commercio marittimo e della navigazione. Tra i suoi ultimi lavori, Gli Uhlfelder, una famiglia ebraica berlinese a Bari negli anni della persecuzione e, recentemente, Bari. La città in guerra (1940-1945). È membro della Worl Ship Society e dell’Aidmen.

Pasquale Doria, giornalista e scrittore, vive e lavora a Matera. Oltre ad avere collaborato alla stesura di diversi volumi e ad avere scritto innumerevoli prefazioni di libri, ne ha pubblicati vari tra racconti, ricerca fotografica e approfondimenti riguardanti soprattutto la realtà territoriale che indaga da sempre. Nel 2012 l’Ente Parco della Murgia gli ha assegnato il Premio Ambiente quale riconoscimento per le attività di salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali e naturalistici di Matera.

Pasquale Martino è studioso di Letteratura e Storia. É stato docente di liceo classico e assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Bari. Ha pubblicato traduzioni di autori greci e latini, si è occupato di storia del movimento operaio e dell’antifascismo; ha pubblicato tra l’altro Il partigiano ritrovato (Manni 2018). Con Radici Future ha pubblicato La guerra civile non si farà (2021) e Cent’anni di resistenza (2022), e curato per la stessa Nazismo, comunismo, antifascismo. Memorie e rimozioni d’Europa (2020) e Ribelli per la libertà (2021). È presidente dell’Anpi provinciale di Bari.

News dal Network

Promo