Nel barese in 15 firmano per imparare a fare il pane

Un anno di formazione per imparare l’arte del panificatore oppure per apprendere la manualità di addetto alla manutenzione e all’installazione degli impianti civili e industriali.

Un percorso che permetterà a ragazzi e ragazze di età compresa tra i 18 e i 25 anni di progettare il proprio futuro.

È quanto offre Oropan Academy presentato dall’Ats composta tra gli altri da Oropan Spa, dall’Istituto formazione operatori aziendali (Ifoa) e Politecnico di Bari. In quindici hanno firmato un contratto di apprendistato di primo livello avendo così l’opportunità di inserimento in un contesto imprenditoriale. La firma, posta questa mattina nella sede aziendale di Altamura (Bari), ha un valore anche per la società che produce soprattutto pane.

«Quindici giovani promesse potranno custodire e tramandare il mestiere del pane ed evolverlo trasformandolo in arte e scienza”, dichiara Lucia Forte, amministratore delegato di Oropan Spa per poi spiegare che “stiamo insegnando ai nostri ragazzi a porre particolare valore all’impatto sociale e all’integrità dei nostri processi produttivi”. Il percorso formativo prevede 300 ore in aula e 500 ore on the job che permettono di conseguire un attestato di qualifica professionale: alcuni diventeranno specialisti nella panificazione, altri nella manutenzione industriale alimentare.

    “In un periodo in cui le imprese sono in difficoltà nel trovare i lavoratori, le aziende più illuminate come Oropan hanno capito che devono investire costruendo percorsi di recruiting diversi dal passato puntando sulla formazione interna che garantisce ai ragazzi contratti di lavoro certi e crescita delle competenze», conclude Umberto Lonardoni, direttore generale di Ifoa. (ansa)

News dal Network

Promo