A Bitonto in programma la decima edizione del festival organizzato dalla Compagnia Fatti d’Arte

In programma da domenica 5 maggio a domenica 12 maggio a Bitonto, www.Shakespeare – Week with William Shakespeare, festival ideato e diretto dalla Compagnia Fatti d’Arte vincitrice dell’avviso pubblico ‘Bitonto città dei festival 2023’ – Rete dei Festival promosso dal Comune di Bitonto. Giunta alla decima edizione, la rassegna coinvolgerà l’intera cittadinanza in una vera e propria full immersion nel nome del drammaturgo inglese in un evento che unisce lo spettacolo dal vivo alla formazione del pubblico e si compone di performance e azioni multidisciplinari. I luoghi del festival spazieranno dal centro antico al Laboratorio Urbano Officine Culturali, fino al Teatro Traetta che ospiterà gli esiti laboratoriali Visioni shakespeariane del gesto e della parola e le produzioni della Compagnia Fatti d’Arte Willy’s and Vagina’s Monologue e Shake Your Booty con Antonio Stornaiolo.

 
Si partirà domenica 5 maggio (ore 10:30) nel centro antico con Back to the Cinema, passeggiata esplorativa tra gli antichi cinema bitontini con la collaborazione dell’Associazione Culturale Meo-Romeo e U-LAB APS. Il giorno seguente, lunedì 6 maggio alle ore 19:00, negli spazi del Laboratorio Urbano Officine Culturali si proseguirà con la Shakespeare’s Human Library, evento inserito nel progetto Galattica, una biblioteca ‘umana’, che sostituisce il prestito di libri con il racconto di vissuti, il tema di quest’anno è ‘Il lavoro e i giovani’. Coloro che animano le Human Library hanno sperimentato pregiudizi, esclusione sociale, esperienze affini ai personaggi nati dalla penna del Bardo. Sempre alle Officine Culturali, dal 6 al 10 maggio (doppio turno ore 19:00 e 20:30) Fatti d’Arte apre le porte a una Escape Room Shakespeariana in cui gli spettatori saranno coinvolti in un gioco alla scoperta di un mistero a tema shakespeariano.

Mercoledì 8 maggio (ore 20:00), invece, il Teatro Traetta ospiterà Visioni Shakespeariane del gesto, esito laboratoriale curato da Ezio Schiavulli e Sara Mitola del Network Internazionale Danza Puglia e Visioni Shakespeariane della parola, esito del laboratorio curato dalla Compagnia Fatti d’Arte. Sempre al Traetta andranno in scena negli ultimi tre giorni del festival due produzioni targate Fatti d’Arte. L’10 e 11 maggio alle ore 21:00 sarà la volta di Willy’s and Vagina’s Monologues, spettacolo che sperimenta una connessione tra la sensibilità delle eroine shakespeariane e le storie del celebre testo dell’autrice americana Eve Ensler – I monologhi della Vagina –, portando in scena e disinnescando preconcetti legati alla tematica del dolore, della rabbia e della violenza. Mentre domenica 12 maggio (ore 18:00) chiusura affidata a Shake Your Booty con Antonio Stornaiolo, in cui la musica e il sound degli anni Settanta saranno il pretesto per raccontare – con ironia – il travagliato vissuto del drammaturgo più noto al mondo.

News dal Network

Promo