Al Mit riunione sulla Bari-taranto con Salvini

Riunione al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti sulla S.S. 100 Bari-Taranto. Presente il vicepremier e ministro Matteo Salvini, il senatore Andrea Paganella, per Anas l’Amministratore Delegato Aldo Isi e il Responsabile Anas Puglia Vincenzo Marzi, il presidente del Comitato strade sicure statale 100 Bari-Taranto Vanni Caragnano.

Ne dà notizia il Mit. L’incontro, si legge nella nota, era stato richiesto dal Comitato a seguito della manifestazione avvenuta a Mottola nei giorni scorsi. È stato fatto il punto della situazione con l’obiettivo di aumentare la sicurezza (così come richiesto dal territorio, alla luce dei gravi e numerosi incidenti) e incrementare e velocizzare gli interventi di manutenzione. Salvini aveva garantito il tavolo pochi giorni fa, e la cosa si è concretizzata a stretto giro. Nelle prossime settimane ci sarà una accelerazione sui primi interventi di manutenzione programmata in corso, per evitare eccessi di velocità e sorpassi azzardati.

A questo si aggiunge una svolta rilevante: sulla tratta Gioia del Colle-San Basilio l’iter di autorizzazione al Ministero dell’Ambiente, sollecitato da Salvini, ha fatto un passo in avanti grazie alla pubblicazione da parte del Mase in data 22 aprile delle integrazioni richieste ad Anas. Il processo autorizzativo si concluderà entro pochi mesi, e verrà reperita la copertura finanziaria nell’aggiornamento 2025 del contratto di programma Mit-Anas di circa 120 milioni. Così potranno partire concretamente i lavori.

Nel corso della riunione si è discusso anche della tratta San Basilio-Palagiano in corso di progettazione su cui Anas ha raccolto le proposte avanzate dal Comitato.

News dal Network

Promo