Capurso: nasce il nuovo centro federale della pesistica

Una nuova struttura dedicata allo sport, attenta all’ambiente, di ultima generazione e con una particolare attenzione per i diversamente abili. Sono partiti a Capurso, in provincia di Bari, i lavori per nuovo Centro Federale Territoriale della Federazione Italiana di Pesistica. 

La gara d’appalto è stata vinta dalla ditta De Cicco S.r.l. per l’importo di euro 2.760.001,98 al netto del ribasso del 15,15%, nell’ambito del finanziamento di 4.350.000,00 di euro a valere su fondi PNNR missione M5 componente C2 – Sport e Inclusione Sociale finanziato dall’Unione Europea per il tramite della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Dipartimento per lo Sport. L’intervento è stato reso possibile nell’ambito del progetto “Sport – Per una città smart e sana a completamento organico della cittadella dello sport”, che prevede la creazione del Centro Federale di Pesistica all’interno della Cittadella dello Sport di via Pezze del Manco dove sono ubicati lo Stadio dell’Amicizia e il Pala Livatino. 

La palestra non accoglierà solo il Centro Federale Territoriale della Federazione Italiana di Pesistica, al piano terra, gli spazi potranno essere destinati alla ginnastica artistica, allo sthenathlon, al para powerlifting e altro ancora.  Al primo piano, invece, sono previste due sale conferenze e un alloggio per gli atleti, con uno spazio comune e 5 stanze con bagno interno. L’edificio sarà autosufficiente dal punto di vista energetico grazie all’installazione di impianti altamente efficienti.

Una visita panoramica generale del cantiere del Pala Pesistica di Capurso ha mostrato ai cittadini e alle numerose autorità intervenute il procedere dei lavori per la creazione di quello che rappresenta non solo un nuovo centro per l’attività sportiva nel Comune di Capurso, ma che sarà un punto di riferimento per la promozione della salute e del benessere tra i cittadini e per il movimento nazionale della pesistica italiana.

«Quando si realizza un’opera del genere è necessario il coinvolgimento di tante energie positive. Così è stato per il nostro Centro Federale Territoriale. Un ringraziamento grande oltre che alla struttura comunale, va alla Federazione Italiana di Pesistica, nella persona del presidente Antonio Urso e ai referenti territoriali, Gaetano Martiriggiano, presidente della Fipe Puglia e Maurizio Lo Buono, Coordinatore Nazionale degli Ufficiali di Gara e vice presidente del comitato regionale Puglia», commenta Michele Laricchia, sindaco di Capurso.

«La nascita del nuovo Centro Federale di Pesistica è possibile solo grazie all’incessante e grande lavoro di squadra di questi anni. Particolare attenzione voluta da noi tutti, e che ci inorgoglisce molto, è stata riservata ai diversamente abili con la creazione di spazi idonei e dedicati alla pratica sportiva del Para Powerlifting» aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Capurso, Johnny Calabrese.

«Un palazzetto come questo significa dare una casa agli atleti. Perché questa regione è cresciuta tantissimo e all’interno di questa crescita c’è la crescita degli atleti di Capurso per cui abbiamo davvero la necessità di dare a questi atleti le migliori condizioni per potersi allenare perché la prima cosa che ci interessa è che gli atleti facciano attività sportiva – ha sottolineato infine il presidente nazionale della Federazione Italiana Pesistica Antonio Urso -. Poi all’interno dell’attività sportiva essendo una Federazione di livello olimpico ci interessa selezionare gli atleti per i Giochi Olimpici. Questo impianto sarà sicuramente una condizione ottimale per poter selezionare i migliori atleti, ragazzi e ragazze in età in cui c’è la possibilità di fare una formazione motoria importante poi per poterli selezionare per le competizioni. Noi crediamo moltissimo in questo impianto, ci abbiamo creduto già appena abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con l’amministrazione comunale e con il sindaco e siamo certi che succederanno cose importanti».

News dal Network

Promo