Amministrative, nota stampa del consigliere comunale Francesco Fragola

Di seguito una nota stampa del consigliere comunale Francesco Fragola, presente e citato all’incontro  nel comitato elettorale di Fabio Romito, candidato sindaco del centrodestra a Bari, con il senatore Maurizio Gasparri e con il viceministro alla Giustizia Francesco Paolo Sisto.

«Voglio pubblicamente ringraziare Fabio Romito, candidato sindaco della coalizione di centrodestra, per le belle parole che oggi ha speso nei miei confronti. Fabio, oltre che essere capace e competente, è un uomo dotato di grande sensibilità e intelligenza. Ha infatti compreso che il mio “passo indietro” non è stato un capriccio, ma solo la dimostrazione del mio voler bene alla coalizione e al percorso che, anche con Forza Italia, stiamo portando avanti insieme. In questi giorni ho letto tante indiscrezioni e molti pettegolezzi sui giornali e sui social network riguardo la mia possibile candidatura a presidente del primo come del quarto Municipio di Bari. Per scelta ho deciso di tacere: certe dinamiche è giusto che rimangano all’interno dei partiti e delle riunioni di coalizione. Posso semplicemente dire che non voglio la poltrona ad ogni costo e che resto a disposizione di Fabio, di Forza Italia e della coalizione tutta. Perché solo tutti uniti e insieme possiamo arrivare alla vittoria, in modo da poter dare vita ad una nuova stagione per questa città».

Così il consigliere comunale Francesco Fragola a margine della riunione tenutasi questo pomeriggio nel comitato elettorale di Fabio Romito, candidato sindaco del centrodestra a Bari, alla quale ha partecipato anche il senatore Maurizio Gasparri e il viceministro alla Giustizia Francesco Paolo Sisto.

Per completezza si riportano le dichiarazioni di Fabio Romito rispetto alla scelta del consigliere Fragola di non candidarsi alle prossime elezioni: «Voglio ringraziare pubblicamente Francesco Fragola e Forza Italia: il passo indietro fatto nelle ultime ore per la composizione dei candidati ai Municipi cittadini si tradurrà in diversi passi in avanti. Sarà mio compito – e su questo ho avuto pieno mandato dalla coalizione –dare a Forza Italia il giusto riconoscimento che merita. Quando si fa un passo indietro è perché dentro si ha qualcosa di importante, perché si vede l’obiettivo alla nostra portata».

News dal Network

Promo