Bandiere Blu 2024, in Puglia sono 24 con tre nuovi ingressi

La Puglia sale a 24 Bandiere blu con 3 nuovi Comuni (Lecce-San Cataldo, Patù e Manduria) e un’uscita (Margherita di Savoia).

Oggi la cerimonia di premiazione nella sede del Cnr a Roma, alla presenza dei sindaci, del ministro per la Protezione Civile e le Politiche del mare, Nello Musumeci, e del presidente della Fondazione Fee Italia, Claudio Mazza.

Le bandiere blu vengono assegnate sulla base di alcuni parametri. I 32 criteri del programma vengono aggiornati periodicamente “in modo da spingere le amministrazioni locali partecipanti – ha spiegato Mazza – ad impegnarsi per risolvere, e migliorare nel tempo, le problematiche relative alla gestione del territorio per una attenta salvaguardia dell’ambiente”.

Il sindaco di Lecce Carlo Salvemini afferma in un post che oggi “è una giornata storica” per la città “e il suo mare. Per la prima volta a San Cataldo sventolerà la bandiera blu. È una grande soddisfazione, che ripaga del lavoro svolto in questi anni dall’amministrazione”.

Per il Foggiano riconoscimenti a Isole Tremiti, Rodi Garganico, Peschici, Vieste e Zapponeta, per la Bat bandiera blu a Bisceglie, per la provincia di Bari premiate Polignano a Mare e Monopoli, per Brindisi vessilli a Fasano, Ostuni e Carovigno, per la provincia di Lecce bandiera blu a Lecce-San Cataldo, Melendugno, Castro, Patù, Salve, Ugento, Gallipoli e Nardò, per la provincia di Taranto riconoscimenti a Manduria, Maruggio, Leporano, Castellaneta Marina e Ginosa Marina. (Fonte: Ansa)

News dal Network

Promo