AncheCinema: Chiedo pubblicamente scusa a tutti i candidati e agli operatori culturali se non mi è riuscito di essere rigido e coerente. Andrea Costantino

 «Per rendere l’incontro di oggi sulla cultura un’occasione utile alla comunità mi sono accordato con tutti i candidati a Sindaco, che ringrazio per la partecipazione, per far intervenire in questo evento solo operatori culturali e per dare inizio ad un confronto tra il futuro Sindaco e i lavoratori dello spettacolo. 

All’evento ha partecipato tra il pubblico l’Assessora alla Cultura Ines Pierucci che aveva condiviso con me di non dover intervenire. Ho accettato di darle la parola poiché, al termine dell’evento, è salita senza il mio benestare sul palco per replicare ad alcune considerazioni che ha ritenuto fossero riferite al suo operato. 

Non ho mai censurato nessuno nella mia vita, ma in passato ho subito una vergognosa censura dal direttore del Bifest. Quindi so cosa si prova ad essere censurati. 

Ho sempre pubblicamente apprezzato l’attenzione che Ines ha dato al progetto AncheCinema, ma in questa occasione devo assolutamente chiedere scusa a tutti i candidati e agli operatori culturali se non mi è riuscito di essere rigido e coerente con l’organizzazione promessa e condivisa con tutti». 

E’ quanto riportato in una nota a firma di Andrea Costantino, Amministratore Unico AncheCinema srl.

News dal Network

Promo