Lunedì 27 l’inaugurazione della mostra delle shopper di stoffa realizzate dagli studenti di due scuole medie di Bari e Portogruaro

Si terrà questa mattina, alle ore 12, nel cortile di Palazzo di Città, alla presenza dell’assessora comunale alle Politiche educative e giovanili, l’inaugurazione  della mostra delle shopper prodotte dagli studenti delle scuole secondarie di primo grado “Amedeo d’Aosta” di Bari e “Giovanni Pascoli” di Portogruaro nell’ambito del progetto  “PortoImmaginario – Festival di Letteratura per bambini e ragazzi”, giunto alla terza edizione.

Quest’anno le ragazze e i ragazzi coinvolti hanno riflettuto sul tema dell’accoglienza, declinato attraverso la produzione di slogan e immagini che sono servite a decorare le shopper di stoffa.

Come nelle passate edizioni, la stessa attività è stata effettuata sia a Bari sia a Portogruaro.

Negli anni precedenti, è stata la scuola barese a raggiungere l’istituto veneto per lo scambio dei manufatti realizzati, mentre questa edizione si conclude con l’arrivo nel capoluogo pugliese di una delegazione di studenti e insegnanti della “Giovanni Pascoli”.

Ripercorrendo la storia del gemellaggio, va ricordata la partecipazione della scuola Amedeo d’Aosta alla prima edizione di “PortoImmaginario – Festival di Letteratura per Bambini e Ragazzi” di Portogruaro, durante la quale gli studenti baresi presentarono delle cartoline mail art realizzate per raccontare la città di Bari ad esito di un percorso formativo finalizzato alla conoscenza di aspetti storici, letterari e folkloristici tenuto dalle esperte del Circolo delle Comunicazioni Sociali Vito Maurogiovanni e del Giscel Puglia, con la curatela artistica dell’illustratrice Liliana Carone.

News dal Network

Promo