Bergoglio

 

In molti, anche fuori dalla chiesa, si erano chiesti se questo non fosse un Papa di sinistra. Un po’ come Pio IX in un primo periodo passò per essere un Papa liberale così anche Bergoglio è passato per essere un Papa di sinistra; adesso gli è scappata una frase che pur pronunziata in privato non è passata inosservata. La frase incriminata denunzia che vi sono troppi omosessuali nella Chiesa; frase che pone una questione, interpretiamo noi, per la quale se si sostiene il celibato e quindi dei costumi molto castigati per gli etero non si vede perché non si debba sostenere lo stesso per i gay.

 

Naturalmente il nostro pollaio politico non attendeva altro per animare una campagna elettorale povera di argomenti. Inoltre una frase del genere anima un dibattito che allontana la gente dai problemi irresolubili legati alle guerre, ai massacri di civili, al deficit di democrazia in economia e nelle Istituzioni, agli scandali dei voti di scambio che anziché annullare elezioni confermano le stesse facce di sempre,… così la sinistra si scatena con questi argomenti da sempre usati per mandare il can per l’aia…

 

La destra -in vero povera di argomenti coinvolgenti- coglie la palla al balzo e approva a spada tratta.

 

Il Conclave è uno dei luoghi meno penetrabili e più misteriosi del Pianeta e, specie dopo la nomina di Papa (e San) Giovanni Paolo II sembrava veramente ispirato dallo Spirito Santo ma le esternazioni di questo Papa dopo i comportamenti sulla questione vaccini e tante altre sembrava che la propaganda sinistra dei mass media recenti avesse tracimato anche dentro le Sacre Mura; qualcosa sta cambiando in questa interpretazione e anche a costo di essere meno popolare in certe fette di popolazione, la Chiesa con coraggio e nel rispetto di ogni individuo (come si legge nelle precisazioni successive) indica la retta via.

 

La gente comune vorrebbe maggiore coraggio in un momento assolutamente buio e privo di valori certi; si attende ansiosamente maggiore decisione nel magistero della Chiesa nelle decisive questioni aperte. Tra di esse il posto cui collocare gli omosessuali non è la principale ma è un segnale che forse si va nella direzione di mettere le cose un po’ più al loro posto.

 

CANIO TRIONE

News dal Network

Promo