Centro Polifunzionale per il contrasto alle povertà “Area 51”: la presentazione della rifunzionalizzazione del servizio

Venerdì 31 maggio, alle ore 10, alla presenza del sindaco di Bari, si terrà l’evento di presentazione alla cittadinanza della nuova configurazione degli spazi del Centro Polifunzionale per il contrasto alle povertà “Area 51” (in Corso Italia 81-83) e di nuove e ulteriori iniziative che estendono la portata dell’intervento di Area 51, sperimentando un modello integrato di inserimento socio-lavorativo dei beneficiari del Centro, attraverso l’avvio di due attività produttive: la Pizzeria “51 al quadrato” (Corso Italia n. 79) e la Lavanderia self-service “51 gradi” (Corso Italia n. 81), in locali attigui al Centro.

Il Centro Polifunzionale per il contrasto alle povertà “Area 51”

Il servizio, attivo ininterrottamente dal 1998, rappresenta oggi uno dei punti di riferimento per le persone senza dimora che vivono in città e conta una platea di oltre 2.000 fruitori ogni anno, per un totale di oltre 120.000 prestazioni solo nel 2023. Oltre ad erogare prestazioni in risposta alle esigenze primarie dei beneficiari (distribuzione pasti, servizi igienici, deposito bagagli, fornitura indumenti, ecc.), Area 51 svolge attività di segretariato sociale e di orientamento verso i servizi sociosanitari e assistenziali attivi sul territorio cittadino, avvalendosi di un’equipe multidisciplinare, costituita da operatori sociali, educatori, assistenti sociali, mediatori culturali; presso Area 51, sono inoltre attivi sportelli tematici, per supportare i beneficiari rispetto a specifiche criticità o fragilità (sportello sanitario, counseling psicologico, orientamento legale, sportello per l’iscrizione anagrafica, ecc.); il Centro ospita inoltre regolarmente eventi, attività laboratoriali e iniziative aperte alla cittadinanza.

La Cooperativa:

La cooperativa Sociale C.A.P.S. opera a Bari dal 1991 e gestisce numerosi servizi e strutture di accoglienza in convenzione con il Comune di Bari, in particolare, oltre al  Centro Polifunzionale per il contrasto alle povertà “Area 51”, il Centro di accoglienza notturna “Andromeda”, il servizio di Pronto Intervento Sociale e l’Unità di Strada “Care for People”, strutture di accoglienza SAI per minori e adulti del Comune di Bari, nonché servizi di inserimento abitativo e lavorativo.

L’intervento di riqualificazione e la nuova configurazione degli spazi:

Tramite proprie risorse, C.A.P.S. ha realizzato significativi interventi strutturali, che hanno modificato l’aspetto visivo di Area 51, la configurazione e la funzionalità degli spazi del Centro, restituendo alla città di Bari un servizio più moderno, dotato di attrezzature e strumentazioni utili a garantire il massimo confort dei locali e il mantenimento di elevati standard, sul piano igienico-sanitario e per quanto riguarda la sicurezza dei fruitori e del personale impiegato nel servizio.

Area 51 oggi dispone, infatti, di un’ampia zona di accoglienza, con un front-office interamente in vetro, utile a garantire agli operatori la possibilità di interagire agevolmente con i beneficiari, mantenendo il pieno controllo degli accessi e di quanto accade all’interno del servizio; sono inoltre presenti stanze per colloqui e consulenze, stireria, lavanderia, servizi igienici anche per disabili, un ampio deposito bagagli e un’ampia sala polifunzionale utile per l’erogazione dei pasti e per la realizzazione di attività culturali e di socializzazione.

Un nuovo modello di inclusione socio-lavorativa:

Nell’ambito della riprogettazione del Centro Polifunzionale “Area 51”, tramite finanziamenti riconosciuti dalla Regione Puglia (Avviso Pubblico “Puglia Sociale IN” – Azione 3.2 del POR Puglia 2014-2020) e dal Comune di Bari (Avviso Pubblico “Un negozio non è solo un negozio” – d_Bari 2022-2024 – POC Metro 2014-2020 POC_BA_I.3.1.p), la Cooperativa Sociale C.A.P.S. e la Cooperativa partner di Tipo B ARTES hanno progettato ulteriori iniziative, volte ad estendere la portata dell’intervento di Area 51, sperimentando un modello integrato di inserimento socio-lavorativo dei beneficiari del Centro Polifunzionale, attraverso l’avvio di due attività produttive: la Pizzeria “51 al quadrato” (Corso Italia n. 79) e la Lavanderia self-service “51 gradi” (Corso Italia n. 81), in locali attigui al Centro Polifunzionale “Area 51”. Valorizzando l’esperienza maturata nella gestione del Bistrot/Caffetteria/American Bar e B&B “Artemisia”, le attività della pizzeria e della lavanderia self-service saranno co-gestite da adulti in condizione di difficoltà individuati all’interno di Area 51, rappresentando così il completamento delle iniziative sociali promosse dal Centro Polifunzionale e una preziosa opportunità di formazione e di inserimento lavorativo per i beneficiari. Il percorso professionalizzante, realizzato da uno staff trasversale, costituito da professionalità sociali e da tecnici del settore della ristorazione, sarà articolato in sessioni teorico-pratiche e di workexperience, prevedendo l’attivazione di tirocini formativi, retribuiti secondo gli standard previsti dalla Regione Puglia, finalizzati ad offrire ai partecipanti le competenze lavorative necessarie a collocarsi in modo valido nel mercato del lavoro, al termine del percorso. Le attività della Pizzeria “51 al quadrato” e della Lavanderia self-service “51 gradi” saranno presentate alla cittadinanza in occasione dell’evento inaugurale di domani, venerdì 31 maggio.

News dal Network

Promo