Bari, Fi: “interessante capire controlli Decaro su partecipate”

«La vicenda pugliese non smette di stupirci ogni giorno con un nuovo filone di indagine aperto dalla procura di Bari sull’ipotesi relativa ad assunzioni nelle società pubbliche, come contropartita di favori elettorali. La guardia di Finanza avrebbe acquisito, secondo la Gazzetta del Mezzogiorno, gli atti di un concorso di Retegas Bari, società partecipata dal Comune, che sarebbe stato vinto da parenti di Sandro Cataldo e Alfonsino Pisicchio, due esponenti del centrosinistra arrestati lo scorso aprile nell’ambito di due distinte inchieste su voto di scambio e corruzione. Ora verrebbe da chiedersi se il sindaco di Bari, Antonio Decaro, che ha la delega alle municipalizzate, fosse a conoscenza di questo fatto e sarebbe interessante te capire che controlli ha fatto nel tempo sulle partecipate». Così in una nota il capogruppo di Forza Italia al Senato, Maurizio Gasparri e i deputati di Forza Italia, Mauro D’Attis e Pietro Pittalis.

News dal Network

Promo