A Palo del Colle il mercato si rinnova nella nuova area mercatale

 Mercoledì 5 giugno 2024 è stata la giornata del trasferimento temporaneo del mercato settimanale di Palo del Colle. Un trasferimento atteso e necessario per liberare Piazzale Lenoci che, da oltre 37 anni , ospitava il mercato settimanale del mercoledì. Come da programma, dopo l’espletamento senza alcun intoppo delle procedure di riassegnazione dei posteggi nel rispetto dei criteri di legge, tutti si sono presentati puntuali sulla nuova area mercatale, nello spiazzo adiacente l’Ufficio Postale.

I concessionari dei 173 posteggi oggetto del trasferimento temporaneo si sono presentati puntuali ad occupare gli stalli assegnati ed immediatamente hanno valutato positivamente sia la nuova ricollocazione del mercato che l’adeguatezza degli spazi riassegnati tenendo conto delle singole e variegate esigenze di ciascuno.

Il momento inaugurale è stato programmato per le ore 9 allorquando, sulla nuova area mercatale, sono giunti anche il Sindaco di Palo del Colle Tommaso Amendolara, Assessori comunali,  Comandante della Polizia Locale e Responsabili Ufficio Suap Commercio, unitamente ai due Rappresentanti sindacali degli Operatori, Savino Montaruli di CasAmbulanti e Michele Scarcelli per Fiva-Confcommercio.

Alle dichiarazioni di Sindaco ed Assessore sono seguite quelle dei due Rappresentanti Montaruli e Scarcelli, che hanno riconosciuto la professionalità degli Uffici comunali e del Comando di Polizia Locale che hanno garantito il pieno rispetto della legge e delle procedure. Scarcelli di Fiva-Confcommercio e Montaruli di CasAmbulanti hanno altresì garantito la massima collaborazione affinché l’area mercatale venga tenuta in perfette condizioni igienico-sanitarie, anche attraverso campagne di sensibilizzazione come il collaudato progetto “Mercato Pulito”.

Buono l’afflusso dei consumatori che hanno gradito sia la prossimità della nuova area mercatale che la comodità rappresentata dalla presenza di aree parcheggio e di servizi in zona.

Un trasferimento che prende forma dopo moltissimi mesi di lavoro degli uffici comunali che hanno anche dovuto ricostruire gli archivi d’Ufficio per addivenire all’elaborazione della graduatoria preliminare alle assegnazioni.

«Dopo questa prima giornata di mercato si procederà all’analisi di alcune criticità rilevate oggi e con gli uffici comunali programmeremo gli interventi urgenti per garantire a tutti gli operatori pari dignità nello svolgimento dell’attività mercatale» – ha dichiarato Andrea Nazzarini di Fiva-Confcommercio Puglia.

News dal Network

Promo