Alunni della Scuola dell’ Infanzia “A. Diaz” di Bari Carbonara concludono con gioia il progetto di cittadinanza, legalità ed ecosostenibilità

 In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, i piccoli alunni della scuola dell’infanzia del plesso A. Diaz di Bari Carbonara hanno festeggiato la conclusione di un anno scolastico ricco di esperienze e di crescita, all’insegna del tema “Mago fabula racconta…la città di Regolandia e le regole di Norman..ricicla, riusa, rispetta”.

Il progetto, incentrato sui valori della cittadinanza, della legalità e dell’ecosostenibilità, ha accompagnato i bambini in un viaggio fantastico nel mondo di “Regolandia”, dove hanno imparato l’importanza delle regole, del rispetto per gli altri e per l’ambiente.

Attraverso attività ludiche, laboratori creativi e letture animate, i piccoli cittadini hanno acquisito consapevolezza sull’importanza di prendersi cura del pianeta e di adottare comportamenti eco-compatibili.

La festa di fine anno si è svolta nel cortile della scuola, che ospita il Leccio, albero monumentale d’Italia, simbolo della natura e della sua bellezza.

 I genitori hanno potuto ammirare le performance dei loro figli e apprezzare il lavoro svolto durante l’anno.

La manifestazione è stata arricchita dalla presenza degli educatori del CIRCO DELLE SCIENZE, che con i loro esperimenti magici hanno coinvolto i bambini in un viaggio alla scoperta degli effetti negativi dell’inquinamento e dell’importanza di adottare comportamenti sostenibili.

Un ringraziamento speciale è rivolto a tutti i docenti della Diaz che, con passione e dedizione, hanno guidato i piccoli alunni in questo percorso di crescita e di scoperta, aiutandoli a comprendere il valore delle regole, della cittadinanza e del rispetto per le persone, le cose e l’ambiente.

L’iniziativa della scuola dell’ infanzia “A.Diaz” rappresenta un esempio concreto di come l’educazione, fin dalla tenera età, possa giocare un ruolo fondamentale nella formazione di cittadini consapevoli e responsabili, capaci di prendersi cura del proprio futuro e di quello del pianeta.

News dal Network

Promo