Bari: fa la pipì per strada e prende a pugni poliziotto, arrestato

Lo scorso 5 giugno, in viale Papa Pio XII (nel quartiere Poggiofranco di Bari) un agente della Polizia Locale ha notato un soggetto che orinava in pieno giorno davanti una attività commerciale esponendo i genitali incurante dei passanti. L’agente ha quindi deciso di intervenire sia per interrompere l’esposizione oscena che per tutelare il pubblico decoro dei luoghi in pieno centro abitato. Tuttavia, il soggetto indisciplinato ha colto l’agente di sorpresa, colpendolo con una testata e pugni al volto, dandosi poi a precipitosa fuga e scatenando così un inseguimento al quale, oltre che un collega, ha partecipato anche lo stesso agente ferito, intervenuto mentre sangunava per via delle lesioni riportate nella grave aggressione.

Raggiunto e bloccato, l’uomo si è rivelato essere un sessantenne barese, con precedenti penali, ora arrestato per minacce e lesioni a pubblico ufficiale (lesioni con prognosi di 7 gg) e giudicato con rito direttissimo, dopo la convalida dell’arresto operato: il Giudice ne ha disposto la misura prescrittiva dell’obbligo di dimora nel Comune di Bari e divieto di allontanamento dalla propria abitazione dalle 21:00 alle ore 08:00 del giorno successivo. La Polizia Locale è quotidianamente impegnata in tutta la città a presidio del territorio e del decoro urbano, ed episodi del genere, ne attestano l’attenzione nei servizi svolti e la professionalità connotata nella pronta reazione di taluni soggetti che configurino profili penalmente rilevanti, offensivi (addirittura) del pubblico decoro con l’indecenza e l’arroganza di tali reazioni delittuose.