Incendio in ditta rifiuti a Modugno, sindaco ‘finestre chiuse’

Il sindaco di Modugno (Bari), Nicola Bonasia, ha firmato una ordinanza per «limitare, per le prossime 24 ore, le attività all’aperto, con particolare riguardo a quelle di natura ludico, sportiva e ricreativa” e per invitare la cittadinanza a “mantenere chiuse le finestre in caso di fumi persistenti e maleodoranti».

Il provvedimento si è reso necessario dopo l’incendio, divampato nel pomeriggio di oggi, all’interno della ditta Recuperi Pugliesi, che si trova in contrada Gammarola, alla periferia della città.

Le fiamme, che hanno sprigionato una colonna di fumo particolarmente estesa, hanno interessato il capannone in cui vengono stoccati imballaggi di materiale plastico, di carta «la cui combustione rappresenta un potenziale rischio per la salute pubblica», si legge nel provvedimento. «Considerato che la colonna di fumo, spinta dal vento, si potrebbe dirigere su tutto il territorio comunale nonché su altri comuni limitrofi con la possibile ricaduta degli inquinanti derivanti dai fumi sprigionati dall’incendio e in attesa di ricevere dati dall’Arpa Puglia sulla ricaduta degli inquinanti aereo dispersi», il primo cittadino ha firmato l’ordinanza disponendone «l’immediatamente esecutiva». (Fonte: Ansa)

News dal Network

Promo