Intelligenza artificiale, progetti ricerca Innovapuglia e UniBa

 L’Università degli studi di Bari Aldo Moro e InnovaPuglia annunciano la firma di un accordo quadro strategico finalizzato a promuovere la collaborazione nel campo della trasformazione digitale e dell’intelligenza artificiale.

    L’intesa è stata sottoscritta dal Rettore dell’Università, Stefano Bronzini, e dalla presidente del Consiglio d’amministrazione di InnovaPuglia, Anna Piccinni.

    L’accordo, che avrà una durata iniziale di tre anni, prevede una serie di iniziative congiunte nel campo dell’innovazione tra l’Università di Bari e InnovaPuglia, la società in house regionale che affianca la Regione Puglia nell’opera di infrastrutturazione digitale e di erogazione di servizi pubblici digitali.

    Sono previsti progetti comuni di formazione e ricerca, con particolare attenzione alla trasformazione digitale della pubblica amministrazione, all’alta formazione e all’aggiornamento professionale per i dipendenti di InnovaPuglia e per gli universitari, oltre all’organizzazione di eventi pubblici di condivisione e promozione dei risultati frutto di questa collaborazione all’insegna della ricerca e dell’innovazione.

    “InnovaPuglia è impegnata a supportare la trasformazione digitale della pubblica amministrazione regionale – ha dichiarato la presidente Anna Piccinni – e a promuovere lo sviluppo tecnologico.

La sottoscrizione di questo accordo di collaborazione con l’Università di Bari ci permette di unire le forze per raggiungere questi obiettivi e contribuire al progresso scientifico economico e culturale della Puglia”.

«Per accompagnare la trasformazione digitale del Paese – ha aggiunto il Rettore Stefano Bronzini – non servono solo investimenti in infrastrutture e tecnologia avanzata, ma anche la formazione e lo sviluppo di nuove competenze.

Vogliamo così contribuire a costruire le professioni del futuro per promuovere una cultura della prevenzione e dell’aggiornamento per affrontare sfide cruciali nel processo di digitalizzazione e nella sfida della competitività da cui passa lo sviluppo economico del nostro Paese».

News dal Network

Promo