Calcio Bari, Di Cesare si ritira: «Ho vissuto un bellissimo sogno, ora farò un dirigente di questo club»

Una conferenza stampa che ha chiuso un capitolo, ma ne apre immediatamente un altro. Valerio Di Cesare lascia il calcio giocato, ma non molla il Bari. L’ormai ex difensore biancorosso sarà un dirigente del club, una figura che possa trasmettere fiducia e affidabilità a tutto il popolo del capoluogo pugliese. Queste le parole dell’ex capitano del Bari:

«Penso che sia la conferenza più difficile da quando ho iniziato a giocare a calcio. E’ stato un momento lungo di riflessione, la gente mi ha messo in grande difficoltà, non me lo aspettavo. Sono qui per dirvi che la mia carriera da giocatore finisce qui. Se avessi ascoltato il bambino che è in me forse avrei giocato fino a 50 anni. Penso sia la scelta più giusta. Sono arrivato fino a 41 anni, non me l’aspettavo. Da bambino il mio sogno era di diventare giocatore, ce l’ho fatta. Il calcio è la mia vita e la mia passione, è tutto per me. Ora vestirò i panni da dirigente in società».

Photo: SSC Bari