Nel barese prevenzione dei fenomeni discriminatori presso gli Istituti Scolastici con l’Associazione Finanzieri d’Italia

Conclusosi il progetto di prevenzione dei fenomeni discriminatori presso gli Istituti Scolastici di II°
grado dell’Area Metropolitana di Bari. Con il termine dell’anno scolastico 2023/2024, sono altresì terminate le attività di assistenza civica dei Volontari dell’Associazione Finanzieri d’Italia – Bari (OdV), a favore della Città Metropolitana di Bari – Servizio Welfare – Fenomeni Discriminatori.

25 Operatori, tra Finanzieri in congedo e Volontari qualificati, si sono alternati per rendere un pregnante servizio di assistenza civica in otto Istituti Scolastici designati dal Welfare della Città Metropolitana di Bari, un servizio quotidiano a favore della popolazione studentesca e non solo, ove sono state operate 71 segnalazioni alle Autorità competenti, di varia natura, di seguito sintetizzate:

– 3% intimidazioni al personale in servizio;
– 7% richieste di aiuto;
– 8% richieste da parte degli Istituti;
– 25% situazioni igienico – sanitarie – ambientali;
– 27% sicurezza e circolazione stradale;
– 30% sicurezza verso gli studenti;
Tra le situazioni più eclatanti, gli episodi di violenza tra giovanissimi (prontamente sedate dal ns.
personale) fuori dagli istituti, che potevano avere altre conseguenze, le cattive condotte in contrasto
al C.d.S. (27%), e le situazioni igienico – ambientali (25%) che, talvolta, non rendono consono il
decoro fuori dagli istituti.
Diverse le segnalazioni riscontrate, con migliorie significative, che hanno reso efficacie l’interscambio con le P.A. coinvolte.

Il protocollo, fortemente voluto dai Vertici della Città Metropolitana di Bari e dal Presidente dell’A.N.F.I. Bari OdV – Avv. Antonio Maria La Scala, ha centrato gli obbiettivi che si prefiggeva: ovvero attuare forme prevenzione che possano mitigare queste forme di violenza diffuse, cercando di intessere un miglior dialogo con le nuove generazioni, oltre a fornire un’assistenza civica che faccia da trait d’union tra cittadino ed istituzione.
In ultimo e non di poca importanza, è stato “l’affetto” di Docenti e Studenti verso i nostri Operatori, per il buon servizio reso alla collettività, che da solo fà comprendere quanto di positivo è stato svolto per la comuni

News dal Network

Promo