Bari: Laforgia, “al 2° turno sosterrò Leccese”

Al secondo turno “Vito Leccese avrà il mio sostegno”. Lo ha detto poco fa Michele Laforgia, candidato sindaco di Bari, di Sinistra Italiana, Movimento Cinque Stelle e liste civiche, al momento attestato al 21.67% dei voti quando sono state scrutinate 118 sezioni su 345. Una posizione che conferma l’accordo fatto all’inizio della campagna elettorale quando entrambi garantirono che chiunque dei due fosse andato al ballottaggio avrebbe appoggiato l’altro. Leccese, candidato del centrosinistra, è in testa con il 48,04%. Al secondo posto Fabio Romito, candidato de centrodestra che si attesta al 29,14%.

“II centrosinistra è intorno al 70% e la destra unita che pure governa l’intero Paese, con il suo candidato della Lega Fabio Romito – ha spiegato – non raggiunge il 30%, come nel 2019. Noi abbiamo contribuito a questo straordinario risultato del centrosinistra. Senza di noi non lo avrebbe ottenuto. Dobbiamo riconoscere il grande risultato ottenuto dal Partito democratico e dal candidato sindaco Vito Leccese. Per parte mia, chi mi conosce lo sa ho una sola parola, nella vita, nella professione e in politica, ho dichiarato e scritto in tempi non sospetti che Vito, essendo lui che molto probabilmente, se non sicuramente, andrà il ballottaggio avrà il mio sostegno e io penso il sostegno di tutte le liste che hanno appoggiato la mia candidatura. Abbiamo creato uno spazio politico che prima non esisteva”.

Laforgia si è dapprima complimentato per il successo ottenuto alle europee da Antonio Decaro. “Un enorme successo personale, un risultato importante per Bari, per la Puglia e per il centrosinistra”.

News dal Network

Promo