Emiliano, con legge su diritti Lgbtq+ passo in avanti

 “Questa legge” sui diritti Lgbtq+ “è un bel passo in avanti”: lo dichiara il governatore pugliese, Michele Emiliano, dopo l’approvazione in Consiglio della norma contro la violenza di genere.

«Quanta strada abbiamo fatto in questi anni – afferma – insieme alle associazioni e a migliaia di cittadine e cittadini per rendere la Puglia una regione più consapevole e inclusiva. La legge che abbiamo approvato intende rimuovere gli ostacoli che limitano l’accessibilità ai diritti e vuole contrastare ogni forma di discriminazione basata sul genere e l’orientamento sessuale attraverso la conoscenza, la cultura, l’inclusione. Ho avviato l’iter per una legge contro l’omotransfobia nel 2016 perché era un preciso impegno del nostro programma».

    Per il governatore “ci è voluto tempo, ma finalmente il Consiglio ha costruito un consenso ampio dentro la maggioranza e spero anche fuori. Una bella giornata, nella quale abbiamo realizzato ciò che ci eravamo impegnati a fare. La Puglia si dota così di un moderno strumento legislativo che era nel programma di governo”.

    Con la legge “vengono affermati i principi di contrasto alle discriminazioni e alla violenze determinate dall’orientamento sessuale, dall’identità di genere o dalle variazioni di sesso, affermando, l’impegno attivo della Regione per far crescere la cultura della non discriminazione”. (ansa)

News dal Network

Promo