Its Academy mobilità raddoppia l’offerta formativa e amplia la rete di presenze in Puglia

Si è svolta questa mattina, nella sede di Bari di ITS Academy Mobilità, in Piazza Aldo Moro 37, la conferenza stampa di presentazione della nuova offerta formativa per il biennio 2024/2026. Sono intervenuti Sebastiano Leo, assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro; Silvio Busico, presidente di ITS Academy Mobilità; Giuseppe Totorizzo, presidente sezione Trasporti e Logistica Confindustria Bari/Bat; Luigia Tocci, direttore ITS Academy Mobilità

Sostenibilità digitale – Sette aree di indirizzo, 17 percorsi formativi spalmati su 10 sedi. ITS Academy Mobilità (già ITS Logistica Puglia), raddoppia l’offerta e amplia la sua rete sul territorio regionale. Sostenibilità ambientale e automazione digitale sono gli assi portanti dei nuovi programmi di studio pensati e costruiti in sintonia con le misure del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) che considera infrastrutture logistiche, mobilità sostenibile, ricerca tecnologico-scientifica, leve strategiche per l’economia nazionale del futuro.

Lavoro entro un anno – I corsi di ITS Academy Mobilità hanno durata biennale, si articolano in 600 ore d’aula, 400 ore di laboratorio d’impresa e 800 ore di attività in azienda. Manager come docenti, stage in azienda, focus sulla specializzazione tecnologico-scientifica, sul green e sul digital, una vasta rete di aziende partner. Una formula vincente che consente a quasi nove studenti su dieci provenienti da ITS Academy Mobilità di trovare lavoro nei dodici mesi successivi al diploma. Può accadere che l’occupazione arrivi prima della conclusione del biennio, con l’inserimento in azienda dal primo anno con contratto di apprendistato di III  livello. ITS Academy Mobilità si è dotato, inoltre, di un ufficio placement composto da formatori e orientatori esperti che, in costante rapporto con diplomati e aziende partner, lavorano per mettere in contatto offerta e domanda di lavoro.

Sedi e corsi: Dal biennio 2024/2026, alle sedi già operative a Taranto, Bari, Lecce, Brindisi si affiancano quelle di Andria, Barletta, Fasano, Francavilla Fontana, Galatina e Manfredonia. Ciascuna sede si caratterizza per una o più aree di indirizzo per un totale di 18 percorsi formativi. Logistics data specialist (Taranto, Bari, Lecce, Fasano, Galatina, Manfredonia): si occupa di gestire la rete distributiva delle merci, organizzandone il flusso logistico ed informativo. Si occupa dell’analisi dei KPI relativi alla gestione di magazzino;  opera all’interno di aziende di produzione, industriali e commerciali, di trasporto o di servizi logistici. Logistics designer (Taranto, Brindisi): si occupa della prototipazione e della industrializzazione del prodotto e del processo legato alla lavorazione dei materiali compositi; trova occupazione in studi di ingegneria, in aziende del comparto nautico e navale, in industrie del settore eolico e automotive. Digital logistics administrator (Taranto, Barletta): si occupa di coordinare tutto il processo relativo alla programmazione della produzione partendo dall’approvvigionamento delle materie prime fino alla realizzazione del prodotto finito; opera nell’ambito di imprese industriali, commerciali e di produzione, all’interno della direzione logistica.

Supply chain manager (Taranto, Bari, Lecce): ottimizza l’organizzazione produttiva migliorandone i processi e proponendo soluzioni economicamente sostenibili in grado di risolvere le criticità; opera all’interno di aziende di trasporto e spedizioni, produzione, logistica, distribuzione e trasporti. Intermodal transport specialist (Bari, Manfredonia): è in grado di gestire più modalità di trasporto combinate tra loro per il trasferimento delle merci in maniera economica, efficace e sostenibile; opera all’interno di aziende che si occupano di trasporto intermodale e dei grandi sistemi infrastrutturali. E-commerce logistics specialist (Lecce, Andria):  si occupa di implementare, gestire e assicurare l’efficienza delle operazioni logistiche, monitorando i flussi documentali per garantire la corretta consegna del prodotto mediante soluzioni e-commerce; opera all’interno di aziende di produzione, industriali e commerciali, di trasporto o di servizi logistici. Export manager per il made in Italy (Francavilla Fontana): si occupa di pianificare e coordinare la spedizione nazionale ed internazionale delle merci, supportando l’azienda nella definizione di una strategia di investimento sui mercati e curando le relazioni commerciali con i clienti, i fornitori e le autorità doganali. trova occupazione in tutte le aziende di produzione, agroalimentari, cosmesi, meccaniche, di moda che vogliono cogliere le nuove opportunità offerte dai mercati globali.

Borse di studio – I corsi sono gratuiti, non c’è alcun costo da sostenere per la frequenza ai percorsi formativi, materiali didattici e gli strumenti necessari alle attività pratiche. Inoltre sono previste borse di studio fino a 6000 euro, rimborsi spese di trasferta con vitto e alloggio per i fuori sede.

Sebastiano Leo (assessore regionale Istruzione, Formazione, Lavoro) – «Gli Its in Puglia costituiscono un circuito importante. Negli anni abbiamo avuto riscontri straordinari, con un placement altissimo. I giovani hanno scelto questo sistema duale che unisce la formazione in aula a quella in azienda. Al termine del biennio i nostri ragazzi sono pronti ad entrare nel mondo del lavoro. Gli Its offrono una formazione altamente specialistica e qualificata e conferiscono competenze importanti, indispensabili per affrontare il mercato del lavoro sempre più specialistico. Nello specifico di Its Academy Mobilità, va segnalato che logistica e trasporti rappresentano per il nostro territorio asset di sviluppo fondamentali».

Silvio Busico (presidente Its Academy Mobilità) – «Grazie all’opportunità offerta dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), stiamo moltiplicando i nostri percorsi, per rispondere in maniera sempre più efficace alle nuove competenze richieste dalle imprese. Colmare il divario tra domanda sempre più qualificata e offerta talvolta carente è il nostro obiettivo principale. Nel biennio 2024/2026 raddoppiamo l’offerta e apriamo nuove sedi sul territorio regionale, nelle province di Foggia e BAT con nuovi percorsi. In parallelo proseguiamo il confronto con Confindustria per intercettare le nuove esigenze del mercato del lavoro. Confermiamo gli elevatissimi indici di occupabilità: quasi il 90% dei nostri studenti approda ad un’occupazione nell’arco di un anno dal completamento degli studi».

Giuseppe Totorizzo (presidente sezione Trasporti e Logistica Confindustria Bari/Bat) – «Confindustria e Its sono co-protagonisti di un percorso volto alla formazione di personale altamente qualificato e specializzato in grado di gestire innovazioni tecnologiche sempre più veloci. In questo modo le imprese migliorano performance, competitività e offrono servizi adeguati».   

Luigia Tocci (direttore Its Academy Mobilità) – «Abbiamo posto la nostra attenzione su cinque macro aree di indirizzo: gestione supply chain, e-commerce, automazione e robotica, logistica integrata. Questi indirizzi verranno rieditati sulle dieci sedi di ITS Academy Mobilità. Puntiamo molto sull’accrescimento delle competenze legate alla digitalizzazione e all’innovazione tecnologica».

News dal Network

Promo