Sindaco Bari, “tagli risorse bloccano il futuro della città”

«Bari dovrà rinunciare a 8,5 milioni lordi e 6,8 netti.

Questi sono i tagli previsti dal Mef nei prossimi 4 anni per la nostra città.Questo significa bloccare la crescita di una città che negli ultimi 20 anni ha lavorato duramente per diventare una città moderna ed europea anche in termini di servizi da erogare ai cittadini. Non è possibile fare nuovamente passi indietro. Oggi Bari è cresciuta ma c’è ancora tanto da fare, rinunciare a quei fondi per noi significa dover rinunciare a servizi essenziali per i cittadini, a un pezzo importante di futuro della città. Non ce lo possiamo permettere».

Lo ha detto all’Ansa il neoeletto sindaco di Bari, Vito Leccese, commentando i tagli del governo alle risorse destinate ai Comuni. (ansa)

News dal Network

Promo